Multa - mancato rispetto termini di decadenza biennale

Cartelle esattoriali originate da multe » decadenza dopo due anni

Gennaro Andele - 18 dicembre 2013

Le cartelle esattoriali originate da multe devono essere consegnate al concessionario della riscossione e notificate al trasgressore entro due anni dall'esecutività del ruolo. In caso contrario, sono nulle. Con sentenza del 30 ottobre 2013, infatti, il Giudice di pace di lecce ha annullato una cartella di Equitalia poiché emessa in violazione di legge. La normativa chiarisce che le cartelle esattoriali originate da multe vanno notificate al debitore entro il 31/12 del secondo anno successivo a quello in cui la multa è divenuta definitiva. Nel caso posto al vaglio del Giudice di merito, la multa era divenuta definitiva nel 2010 e [ ... leggi tutto » ]

Prescrizione cartella esattoriale originata da multe – una conferma del termine biennale

Giuseppe Pennuto - 21 agosto 2013

Con una interessante sentenza il Giudice di Pace di San Vito dei Normanni (Brindisi) ha annullato una cartella esattoriale notificata da EQUITALIA oltre il termine  biennale  previsto dalla legge dalla consegna dei ruoli e traente origine da un verbale per violazione a norme del Codice della Strada. In particolare il Giudice (sentenza numero 319/2010 del 09/06/2010) ha accolto il ricorso condannando alle spese il comune di Carovigno (Br) quale ente cui spettavano gli introiti della riscossione, ravvisando la carenza di correttezza dell'iter amministrativo per la violazione di legge. Il comma 154 della Legge 24 dicembre 2007 numero 244 (Finanziaria 2008) stabilisce [ ... leggi tutto » ]

Rateazione della multa - quando e come è possibile ottenerla

Andrea Ricciardi - 30 gennaio 2013

Multa e rateazione - I requisiti per accedere al beneficio Innanzitutto, per poter accedere al beneficio della rateazione della multa occorre che l'importo della sanzione superi i 200 euro. Debbono poi essere verificate le condizioni seguenti: il reddito imponibile del soggetto obbligato al pagamento non deve superare 10.628,16 euro. Questo limite è alzato di 1.032,91 euro per ogni familiare convivente; la multa deve essere riferita ad un unico verbale (non è possibile, cioè, rateizzare l'importo complessivo di due o più multe); la multa non deve essere stata impugnata dinanzi al giudice di pace o al Prefetto. La richiesta di rateizzazione, [ ... leggi tutto » ]

Multa e ricorso al giudice di pace - quali sono tempi e costi?

Andrea Ricciardi - 25 gennaio 2013

Vorrei oppormi ad una multa che mi è stata comminata dai vigili urbani. Dovrei presentare ricorso al giudice di pace. Quanto mi costerebbe farlo senza il supporto di un legale? Quali sono i tempi di presentazione del ricorso? Mi servirebbero delle informazioni chiare. [ ... leggi tutto » ]

Multa per autovelox non segnalato e impugnazione - come agire

Andrea Ricciardi - 24 gennaio 2013

Mi hanno multato per eccesso di velocità in base alla rilevazione di un autovelox che non era visibile, nè segnalato. La cartellonistica che dovrebbe essere, per legge, sempre presente mancava, o comunque non era (e non è) visibile dalla strada. Ho preso anche alcune foto della postazione così come appare a chi transita. Posso fare qualcosa per impugnare la multa? [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca