multa per passaggio su corsia preferenziale

Ricorso al verbale di multa elevato da un ausiliare del traffico per circolazione in corsia riservata ai mezzi pubblici

Giuseppe Pennuto - 22 Novembre 2014

Gli ausiliari del traffico sono legittimati ad accertare e contestare le violazioni al codice della strada solo se queste ultime concernano le disposizioni in materia di sosta, ma non sono abilitati a rilevare infrazioni inerenti a condotte diverse, come quelle attinenti alla circolazione in corsie riservate ai mezzi pubblici, le quali possono essere contestate, oltre che dalla polizia municipale, anche dal personale ispettivo delle aziende di trasporto pubblico. Ne consegue che, proprio perché la legittimazione degli ausiliari del traffico e quella del personale ispettivo delle aziende di trasporto pubblico è ricondotta al possesso di requisiti specifici fissati dalla legge che [ ... leggi tutto » ]

Multa per passaggio del veicolo nella corsia preferenziale senza autorizzazione » valida anche se accertata tramite telecamera ztl

Andrea Ricciardi - 11 Novembre 2014

E' legittima la multa per passaggio di un veicolo, senza autorizzazione, in corsia preferenziale di bus e taxi che è stata accertata tramite le telecamere poste a presidio delle zone ZTL. È valida la multa per il passaggio nella corsia preferenziale rilevata automaticamente con le telecamere poste a presidio. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 23899/14. Da ciò che si evince nella pronuncia appena riportata, la contestazione della multa per l'auto che viaggia nella corsia preferenziale può essere accertata anche con la telecamera installata per la Ztl e, quindi, formalmente non autorizzata. Dunque, a parere [ ... leggi tutto » ]

Gli ausiliari del traffico non sono tutti uguali - bisogna distinguere i dipendenti comunali dai dipendenti delle concessionarie della gestione dei parcheggi

Giuseppe Pennuto - 13 Ottobre 2014

La legge stabilisce che i comuni possono, con provvedimento del sindaco, conferire funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta a dipendenti comunali o a dipendenti delle società di gestione dei parcheggi. Per questi ultimi, solo limitatamente alle aree oggetto di concessione. Tali funzioni possono essere conferite anche al personale ispettivo delle aziende esercenti il trasporto pubblico di persone, insieme a quelle relative alla prevenzione ed all'accertamento in materia di circolazione e sosta sulle corsie riservate al trasporto pubblico. Le funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni comprendono anche il potere di contestazione immediata nonché di redazione [ ... leggi tutto » ]

Multe e sanzioni amministrative » come presentare il ricorso

Piero Ciottoli - 29 Ottobre 2013

Effettuare un ricorso contro una multa o qualsiasi altra sanzione amministrativa non sempre può risultare conveniente. In realtà tra le tasse richieste per la presentazione (il famoso contributo unificato) e l'eventuale onorario da corrispondere al legale di fiducia, spesso e volentieri si supera il valore economico della contravvenzione contro cui si doveva ricorrere. Così facendo, al trasgressore, passa la voglia di presentare l'opposizione, anche se ritiene di aver ragione. Obiettivo dell'articolo è aiutare a difendersi da soli. Per contravvenzioni relative al codice della strada, infatti, non serve un'assistenza legale. Multe e sanzioni amministrative: Come presentare il ricorso » In linea [ ... leggi tutto » ]

Gli ausiliari del traffico possono elevare solo multe per divieto di sosta

Giuseppe Pennuto - 16 Agosto 2013

Da molto tempo si discute sulla validità delle multe emesse dagli ausiliari del traffico, i così detti “vigilini”, istituiti con la legge 15.5.1997 numero 127, più comunemente nota come legge Bassanini bis. Con la sentenza in esame la Corte di Cassazione ha finalmente messo fine alla diatriba affermando il principio secondo cui le uniche multe che gli ausiliari sono competenti ad emettere, sono quelle aventi ad oggetto la sosta dei veicoli e limitatamente alle aree oggetto di concessione. Viceversa sono assolutamente incompetenti per le rilevazioni di altre e diverse infrazioni. Il caso di specie riguarda un automobilista di Roma che, [ ... leggi tutto » ]

Multe elevate dagli ausiliari del traffico » il tuo prontuario

Giuseppe Pennuto - 25 Giugno 2013

Gli ausiliari del traffico sono dipendenti comunali, oppure dipendenti delle società che gestiscono i parcheggi o il trasporto pubblico locale. Hanno il potere di elevare multe per determinate infrazioni al codice della strada. In questo articolo approfondiremo i poteri e i limiti di questa figura professionale, andando a spaziare tra le competenze e gli ambiti di intervento a cui sono assegnati. Vi auguro una buona lettura. [ ... leggi tutto » ]

Autovelox e il ricorso » tutto quello che non volevano farti sapere

Marzia Ciunfrini - 6 Giugno 2013

Si ragiona spesso sull'efficacia del sistema degli autovelox e sulla validità delle multe elevate con questo strumento elettronico. Questi apparecchi di rilevazione costituiscono un vero e proprio sollazzo per le casse delle pubbliche amministrazioni locali. La loro utilizzazione diffusa viene ritenuta, almeno in via potenziale, conforme alla legge. Per cui, nel tempo continueranno ad essere messe a punto apparecchiature sempre più sofisticate e di certo si estenderà notevolmente l'ambito territoriale in cui la macchina multavelox si sostituirà alla contestazione immediata dei verbali. Non tutti i tribunali di competenza, però, la pensano allo stesso modo quando si tratta di punire un [ ... leggi tutto » ]

Multe » il manuale - notifiche, ricorsi e consigli per il sanzionato

Tullio Solinas - 31 Maggio 2013

Vi siete mai chiesti se la multe che avete ricevuto sono davvero da pagare? Se e come sia possibile contestarle? Con le ultime modifiche al Codice della Strada, in buona parte ignote agli automobilisti, è meno facile orientarsi tra le molte regole che sovrintendono al buon funzionamento della circolazione ed alla civile convivenza tra conducenti di veicoli. Il nostro staff vuole quindi proporre una raccolta di argomenti utili, specialmente a coloro che incorrono in multe per violazione al codice della strada. Seguirà quindi un piccolo vademecum per comprendere quali sono le sanzioni, come vanno pagate le multe, come e quando [ ... leggi tutto » ]

Desideravo chiedere che poteri di accertamento hanno gli enti o terzi indicati nell'articolo 12 comma 3/b del c.d.s.

Giuseppe Pennuto - 1 Ottobre 2008

Salve, desideravo chiedere che poteri di accertamento hanno gli enti o terzi indicati nell'articolo 12 comma 3/b del s. in sostanza un ente esterno( una società collaborante con un comune) avente dei dipendenti qualificati, può redarguire verbali per qualsiasi infrazione al s.? Che poteri può avere un ente esterno? gli articoli 11 e 12 del s. non sono molto chiari al riguardo. Grazie mille!! Commento di Simone | Lunedì, 8 Settembre 2008 Da molto tempo si discute sulla validità delle multe emesse dagli ausiliari del traffico, i così detti “vigilini”, istituiti con la legge 15.5.1997 numero 127, più comunemente nota [ ... leggi tutto » ]

Gli ausiliari del traffico non possono fare multe per circolazione sulla corsia preferenziale

Giuseppe Pennuto - 3 Settembre 2008

salve, leggendo quanto scritto in questa sezione, ho approfondito la questione riguardo il fatto che, per legge 488/99 articolo 68, anche gli ausiliari possono fermare il veicolo contestando immediatamente l'infrazione... per l'appunto, chiedo una conferma: Ho un verbale arrivatomi a casa riguardo il passaggio su una corsia preferenziale, quindi senza contestazione immediata. Il verbale è stato redatto da un agente accertatore, e di seguito c'è scritto: "accertatore nominato con ordinanza sindacale numero 005 del 27/3/2006 ai sensi della legge 127 articolo 17 comma 133 del 15/5/1997, e legge 488/99 articolo 68". Ora sono andato a vedere cosa dicono le 2 [ ... leggi tutto » ]