Prelievo da conto corrente dopo accertamento o cartella esattoriale

Prelievo bancario senza giustificazione da parte di professionisti » incostituzionale la presunzione fiscale

Gennaro Andele - 7 ottobre 2014

Addio presunzione fiscale: il prelievo in banca non è più considerato ricavo nero per gli autonomi. I prelievi dal conto bancario da parte di professionisti e autonomi senza giustificazione non possono essere considerati automaticamente compensi in nero. È arbitrario, infatti, ipotizzare che i prelievi ingiustificati da conti correnti bancari effettuati da un lavoratore autonomo siano destinati ad un investimento nell'ambito della propria attività professionale e che questo sia, a sua volta, produttivo di un reddito. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte Costituzionale con sentenza 228/14. Da quanto si evince dalla pronuncia esaminata, è irragionevole e contro ogni logica la [ ... leggi tutto » ]

Conto corrente intestato al delegante per evitare un pignoramento

Simone di Saintjust - 8 gennaio 2013

Volevo sapere se mio padre può farmi una delega del suo conto corrente personale. Quindi solo a nome suo, per poter effettuare per suo conto operazioni normali di versamento e prelievi, visto che lui nn sta bene ed è impossibilitato. Sono indebitata con un c/c pignorato per cartelle esattoriali che nn posso pagare. Mi è stato detto che anche se ho la delega il conto resta intestato a lui e quindi non succederebbe nulla. E' vero? [ ... leggi tutto » ]

Equitalia con debiti e problemi per una eredità

Tullio Solinas - 26 novembre 2012

Sono sposato con due figli maggiorenni e viviamo tutti con mio padre novantenne che possiede due case e pochi risparmi e io e uno dei miei due figli abbiamo molti debiti che non riusciremo mai a pagare per due distinte attività andate male e chiuse rispettivamente nel 2000 e nel 2007. Se mio padre morisse improvvisamente io sarei l'unico erede (figlio unico) e mi vedrei pignorato tutto e vorrei evitare questa spiacevole situazione. Parlando con un notaio, ha fatto scrivere un testamento olografo a mio padre verso il nipote non indebitato e contemporaneamente ha consigliato una donazione (e non la [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento del conto corrente da parte di equitalia poi liberato

Simone di Saintjust - 23 novembre 2012

Devo, da anni, a Equitalia più di 150 mila Euro, ma sono nullatenente ed ho solo un conto corrente postale. Un giorno vado a ritirare una raccomandata e vedo che mi scrive Equitalia dicendomi di avermi fatto il pignoramento del conto. Faccio "l'indiano" e prelevo quasi tutto (lascio 100 Euro. Dopo 2 giorni vedo il saldo del conto -150.000 Euro (ho scritto ora cifra tonda). Il conto è pignorato. Dopo circa 2 mesi mi arriva un'altra raccomandata dove mi si dice che è stato tolto il vincolo. Il conto è arrivato a 0 ed è libero. Lo sto utilizzando normalmente [ ... leggi tutto » ]

Equitalia - pignoramento dei conti correnti bancari e postali dei figli del debitore

Giuseppe Pennuto - 23 ottobre 2012

Io e mia sorella abbiamo un conto corrente ciascuno, siamo maggiorenni e abitiamo con mia madre: mia madre è in contenzioso tributario con Equitalia, attualmente in appello (ricorso vinto da mia madre). Io lavoro, mia sorella non ha mai lavorato (in attesa di occupazione). Fiscalmente è a carico di mia madre. Ipotesi di perdita della procedura in appello ed eventuale cassazione, possono effettuare pignoramento dei conti bancari? Mia madre vive del suo lavoro, non ha beni immobili. Ha un semplice conto bancario (per riscuotere lo stipendio). [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca