Confidi

Usura – i fondi antiusura

Loredana Pavolini - 24 giugno 2013

Si tratta di un prestito ad interesse zero da restituire in dieci anni, il cui importo è commisurato al danno subito dal debitore nel rapporto usurario. Questo fondo è destinato a consentire il reinserimento delle vittime nel circuito dell'economia legale. Il termine per la presentazione della domanda di accesso al fondo è di sei mesi, calcolati dal giorno in cui la vittima ha notizia dell'inizio delle indagini per il delitto di usura. La domanda va presentata alla Prefettura della località in cui si è verificato il reato di usura. Il mutuo è destinato a tutti coloro che esercitano un'attività imprenditoriale, [ ... leggi tutto » ]

I confidi

Loredana Pavolini - 23 giugno 2013

La pratica mutualistica per combattere l'usura, che oggi in Italia si evidenzia nei nuovi organismi di solidarietà previsti dalla legge, ma anche nella rete di libere associazioni, e nello stesso ruolo riconosciuto ai Consorzi di garanzia, ha precedenti antichi. Sono coevi, ad esempio, i Monti frumentari e i Monti di pietà o Monti di pegno, sorti in Italia “come controspinta al pauperismo dei secoli XIV e XV, sotto il pungolo della predicazione popolare degli oratori sacri del rinascimento (primo fra essi, il Beato Bernardino da Feltre) rivolta a combattere l'usura, che appariva come una vera piaga sociale”. Tutti i Monti, [ ... leggi tutto » ]

Usura » come combattere la paura e uscire dalla morsa degli strozzini

Simonetta Folliero - 19 giugno 2013

Poche parole hanno assunto, nel corso dei secoli, significati così diversi, per non dire "antitetici", come il termine usura. L'etimo latino del vocabolo, che deriva in ultima istanza dal verbo "utor" (usare). Infatti, in origine, con il termine usura si designava il frutto del denaro dato in prestito, senza che la parola implicasse significati indegni o moralmente riprovevoli. In seguito, col diffondersi del fenomeno della crescente esosità dei prestatori di denaro, l'uso della parola fu ristretto ad indicare quei prestiti che comportavano una eccessiva gravosità dell'impegno finanziario del debitore. Con il termine usura ci si riferisce alla riscossione da parte [ ... leggi tutto » ]

Cosa fare con la confidi

Simone di Saintjust - 31 marzo 2011

Oggi sia a me che a mia moglie è arrivato l'invito ad incontrarmi con la confidi imprese in riguardo ad un conto della mia ex azienda di cui mia moglie ha ceduto il suo 10% nel 2009 ed io le mie quote nel maggio 2010 ma pare che il nuovo amministratore non ha sistemato il conto dove io e mia moglie eravamo garanti, credo che il debito sia intorno ai 50.000 euro. Cosa si fa in questi casi visto che comunque soldi non ne abbiamo e riusciamo a mala pena a vivere? Purtroppo la Vostra garanzia personale è ancora valida [ ... leggi tutto » ]

Ho una piccola impresa e ho difficoltà ad accedere ad un finanziamento – posso trovare chi mi aiuta a fornire maggiori garanzie?

Antonio Scognamiglio - 19 settembre 2009

Con una disponibilità che nel corso del 2009 è stata portata a 2 miliardi di euro, il "Fondo Centrale di Garanzia per le PMI" può attivare circa 30 miliardi di euro di finanziamenti: si tratta di un fondo pubblico, che opera per molte tipologie di imprese, anche artigiane. Il Fondo garantisce una parte del finanziamento per qualsiasi tipo di operazione finanziaria - ricorso al credito a breve, medio e lungo termine, operazioni di piccolo importo, acquisizione di partecipazioni, prestiti partecipativi, ecc. - che sia collegata allo sviluppo delle piccole e medie imprese e in particolare a progetti di innovazione di [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca