Come contestare una multa da tutor

Autovelox e tutor - modalità di accertamento della violazione del limite di velocità, approvazione e taratura dei dispositivi, privacy del trasgressore, segnalazione delle postazioni, contestazione immediata o differita

Giuseppe Pennuto - 31 agosto 2017

L'eccesso di velocità può essere oggetto di accertamento attraverso sistemi di rilevamento fissi, temporanei o mobili. I dispositivi ed i mezzi tecnici di controllo delle violazioni, infatti, possono essere sia di tipo temporaneo, per consentire un'utilizzazione più flessibile sul territorio, sia di tipo fisso, ovvero installati permanentemente in postazioni appositamente allestite per garantire un controllo sistematico di tratti di strada caratterizzati da criticità particolari o da elevata sinistrosità, sia, infine, mobili, vale a dire installati a bordo di veicoli, e che permettono il rilevamento anche in movimento. Le modalità di accertamento sono ugualmente valide ed efficaci. Tuttavia, in base alla [ ... leggi tutto » ]

Tutor autostradali sicve » sono davvero degli strumenti di rilevazione costituzionalmente illegittimi?

Gennaro Andele - 28 aprile 2016

Negli ultimi giorni, un'interessante sentenza di un Giudice di Pace di Terni sta facendo discutere sulla questione dei tutor autostradali Sicve: sono davvero costituzionalmente illegittimi? Facciamo luce sulla faccenda. Siete stati multati dal tutor autostradale? Potreste non essere obbligati a pagare. Il giudice di pace di Terni, a febbraio scorso, ha accolto un ricorso ed annullato un verbale di violazione dei limiti di velocità rilevata sull'autostrada A1 tra Magliano Sabina e Orte. Motivo? Il Sicve (Sistema informativo controllo velocità) ovverosia il Tutor, sarebbe fuorilegge. Stavolta, però, non è il solito problema di vizi nell'accertamento o nella notificazione. Nel mirino c'è [ ... leggi tutto » ]

Tutor autostradale e multe a carico degli automobilisti » consigli e trucchi per prevenirle e/o evitarle

Andrea Ricciardi - 26 aprile 2016

Il famigerato tutor autostradale, odiato e temuto dalla stragrande maggioranza degli automobilisti italiani, continua a mietere vittime: ecco dunque, una serie di brevi ed efficaci consigli per evitare le multe. Il Sistema Informativo per il controllo delle velocità (SICVE), più comunemente noto come tutor, è il primo sistema che permette di rilevare la velocità media dei veicoli su una tratta autostradale di lunghezza variabile: un sistema gestito completamente dalla Polizia Stradale che si occupa di programmare l'attivazione e di accertare le violazioni del Codice della Strada. Ma come funziona il tutor? Sono molte le descrizioni che “girano” tra gli automobilisti, [ ... leggi tutto » ]

Multe da autovelox e tutor » sono tutte illegittime se gli apparecchi elettronici non vengono sottoposti a taratura periodica

Gennaro Andele - 19 giugno 2015

Multe bocciate se l'autovelox non è revisionato periodicamente: la Corte Costituzionale si pronuncia contro i dispositivi elettronici non tarati. Le multe elevate dagli autovelox che non vengono controllati periodicamente sono illegittime. Ad enunciare questa massima la Corte costituzionale, che nella sentenza 113/2015 depositata ieri ha respinto le regole del Codice della strada nella parte in cui non prevedono che tutti gli apparecchi siano sottoposti a verifiche periodiche di funzionalità e taratura. Cerchiamo di approfondire la questione nel prosieguo dell'articolo. [ ... leggi tutto » ]

Autovelox tutor e telelaser - multe illegittime se i dispositivi non sono sottoposti a verifiche periodiche di funzionalità e taratura

Giuseppe Pennuto - 18 giugno 2015

Un qualsiasi strumento di misura, specie se elettronico, è soggetto a variazioni delle sue caratteristiche e quindi a variazioni dei valori misurati dovute ad invecchiamento delle proprie componenti e ad eventi quali urti, vibrazioni, shock meccanici e termici, variazioni della tensione di alimentazione. Si tratta di una tendenza disfunzionale naturale direttamente proporzionata all'elemento temporale. L'esonero da verifiche periodiche, o successive ad eventi di manutenzione, appare per i suddetti motivi intrinsecamente irragionevole. I fenomeni di obsolescenza e deterioramento di dispositivi elettronici quali autovelox, tutor e telelaser possono pregiudicare non solo l'affidabilità delle apparecchiature, ma anche la fede pubblica che si ripone [ ... leggi tutto » ]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca