cartella esattoriale inps competenza territoriale ricorso

L'erede di un lavoratore autonomo, che non ha a suo tempo pagato i contributi all'inps, può farlo direttamente se si è entro il periodo della prescrizione decennale?

Loredana Pavolini - 23 Agosto 2014

Vorrei sapere se l'erede di un lavoratore autonomo, che non ha a suo tempo pagato i contributi all'INPS, può farlo direttamente se si è entro il periodo della prescrizione decennale? Ringrazio anticipatamente per la risposta, Enzo Certamente si. Con questa interessantissima sentenza del 12 settembre 2008, numero 23569 la sezione lavoro della suprema Corte di cassazione ha stabilito che quando un lavoratore autonomo muoia senza aver versato i contributi, gli eredi hanno in ogni caso diritto alla rendita, previo pagamento dei contributi. Per la Corte di Cassazione bisogna tener conto del fatto che gli eredi erano comunque tenuti a rispondere [ ... leggi tutto » ]

Contributi previdenziali » giurisdizione competenza ed opposizione nelle procedure di riscossione coattiva

Paolo Rastelli - 30 Aprile 2014

Le controversie inerenti il pagamento dei contributi degli esercenti la professione forense spettano alla giurisdizione del giudice ordinario ed alla competenza del giudice del lavoro, in quanto riguardano diritti ed obblighi che attengono ad un rapporto previdenziale obbligatorio e non ha carattere tributario. I giudici di legittimità hanno avuto modo di affermare che, anche dopo la privatizzazione operata dal decreto legislativo numero 509 del 1994, è rimasto in capo alla Cassa Forense il potere di fare ricorso al ruolo per la riscossione, trattandosi di contribuzione obbligatoria per legge. La procedura della riscossione mediante ruolo è stata nel tempo estesa anche [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale da equitalia - il ricorso e la sospensione

Marzia Ciunfrini - 15 Febbraio 2013

Sono Eugenio da Milano e mi servirebbero alcune informazioni: ho ricevuto una cartella esattoriale da parte di Equitalia. Per alcune disavventure economiche, purtroppo, non posso pagare. Sto pensando di presentare ricorso. Vorrei sapere, quali sono i possibili motivi di impugnazione? Come e a chi devo presentarlo? Il ricorso contro la cartella esattoriale sospende l'esecuzione? In caso di risposta negativa, quando può essere sospesa e come? [ ... leggi tutto » ]

Inps e debiti contributivi ceduti ad unicredit

Stefano Iambrenghi - 25 Ottobre 2012

Il mese scorso, al telefono, mi chiama una dipendente Unicredit chiedendomi se fossi al corrente che mio padre, deceduto nel 2005, avesse dei presunti debiti per contributi pensionistici con l'INPS, come coltivatore diretto, e/o per contributi operai, come datore di lavoro, per il periodo all'incirca dal 1996 al 2002/2004. E' stata molto pacata e gentile e mi ha chiesto di verificare la situazione contributiva presso l'INPS di competenza, ma non ne ho avuto il tempo. Il 06 marzo mi ha richiamato nuovamente. Premesso che io non sono a conoscenza di tali presunti debiti e che negli scorsi anni non è [ ... leggi tutto » ]

Inps e avviso di addebito per contributi mai versati

Piero Ciottoli - 24 Ottobre 2012

Stamane ho ricevuto una raccomandata a/r da parte dell'INPS titolata “Avviso di Addebito” con la quale chiede il versamento di quasi 6 mila euro per contributi INPS non versati per 3 giorni dell'anno 2005 (poiché ho aperto la mia ditta individuale il 27/12/05) e per l'anno 2006 e per tutto l'anno 2007 (data di cessazione attività). Inoltre riportano che la sanzione è del 60% oltre ad altri interessi di mora. Precedentemente questa comunicazione, in data 31.10.2011 ne ho ricevuta una da parte di Equitalia di somme iscritte a ruolo di € 1770,04 in qualità di 1° rata, mentre il suddetto [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale e intimazione di pagamento da parte di serit

Paolo Rastelli - 23 Ottobre 2012

Questa mattina, giovedi 19 gennaio 2012, mi è stata notificata un'intimazione di pagamento da parte di Serit Sicilia, agente della riscossione per la provincia di Palermo; l'intimazione è a mio nome ma è stata ritirata e firmata da mia madre perche io ero assente. In tale intimazione mi viene chiesto il pagamento della somma totale di euro 2.225,93 (comprensivo dell'importo non pagato della cartella inps, del compenso di riscossione e degli interessi di mora maturati al 3/5/2011); l'intimazione riporta inoltre che in data 10/11/2006 mi era stata notificata la cartella di pagamento (quella relativa all'importo del contributo inps) e infine [ ... leggi tutto » ]

Equitalia e cartella per multe e contributi inps non pagati

Ornella De Bellis - 9 Ottobre 2012

Ho ricevuto la settimana scorsa, come immaginavo, una cartella di Equitalia che chiede, in mezzo a un paio di multe non pagate, anche circa 15 mila euro di INPS  (per un'attività di 5 anni fa - in cui non avevo pagato l'INPS per impossibilità - tant'è che poi, dopo 5 anni ho appunto chiuso il negozio e ora faccio l'impiegato). Avendo 29 anni ed essendo impossibilitato a pagare una cifra del genere (un bollettino postale da 16.800 euro) aldilà di qualunque consiglio che è sempre il benvenuto, avete qualche idea riguardo a un possibile patteggiamento (per una cifra inferiore) e [ ... leggi tutto » ]

Inps e cartelle esattoriali notificate e mai pagate

Genny Manfredi - 5 Ottobre 2012

Cartelle INPS mai pagate Ho delle cartelle Inps notificate nel 2002 e mai pagate. Non ho la copia delle cartelle ma l'estratto conto di Equitalia. Come posso essere certo che siano prescritte e cancellarle? Esiste una figura professionale anche online che possa aiutarmi in questo senso? Dati relativi alle cartelle INPS In circostanze come la sua, bisognerà acquisire gli atti relativi alle cartelle esattoriali che le sono stati notificati nel tempo, sia dall'INPS che da Equitalia. Il ricorso per eccepire l'eventuale prescrizione delle cartelle esattoriali a suo carico va poi effettuato se, e quando, le verrà notificato un atto di [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale per contributi previdenziali - termini per il ricorso e fatti estintivi

Antonella Pedone - 20 Febbraio 2012

In materia di cartelle esattoriali aventi ad oggetto contributi previdenziali si riporta l'orientamento del Tribunale di Roma, sezione lavoro, espresso con la recentissima sentenza del 9 febbraio 2012. Il vigente sistema di tutela giurisdizionale per entrate relative a contributi previdenziali (ed in genere per quelli non tributari) prevede le seguenti possibilità di tutela per il contribuente: proposizione di opposizione al ruolo esattoriale per motivi attinenti al merito della pretesa contributiva ai sensi dell'articolo 24, comma 6 , del Decreto Legislativo numero 46 del 1999, ovverosia nel termine di giorni quaranta dalla notifica della cartella di pagamento, davanti al giudice del [ ... leggi tutto » ]

Avviso di addebito con valore di titolo esecutivo - il nuovo sistema di riscossione inps

Simone di Saintjust - 18 Luglio 2011

A decorrere dal 1 gennaio 2011, l'INPS ha  introdotto un nuovo sistema di riscossione con la finalità di indirizzare l'attività dell'Istituto verso una più efficace azione di contrasto dell'omissione contributiva. Da tale data, infatti, l'istituto provvede al recupero dei crediti contributivi di propria competenza attraverso la notifica al contribuente di un avviso di addebito con valore di titolo esecutivo. Avviso di addebito L'avviso di addebito viene utilizzato sia per le somme dovute a titolo di contributi previdenziali e assistenziali non versati alla scadenza mensile o periodica, sia per le somme accertate come dovute dagli uffici o dagli organi di vigilanza, anche [ ... leggi tutto » ]