Bce - banca centrale europea

Mutui e conti correnti » gli effetti dopo il recente taglio dei tassi d'interesse

Patrizio Oliva - 8 settembre 2014

Mutui e conti correnti. Dopo il taglio dei tassi di interesse di qualche settimana fa, di soli 10 centesimi, la domanda sorge spontanea: quali sono i benefici per i consumatori e gli effetti sulle banche e sull'economia reale? La riduzione, di appena un un decimo, dei tassi di interesse rende ancora più a buon mercato per le banche finanziarsi presso la Bce (Banca centrale Europea) e le incentiva a partecipare alle nuove aste finalizzate alla concessione di prestiti alla clientela. Al momento, è questo lo strumento principale attraverso il quale la Bce intende limare le differenze esistenti all'interno dell'Eurozona. La [ ... leggi tutto » ]

Mutui - qual è la differenza tra tasso bce e tasso euribor?

Piero Ciottoli - 22 agosto 2013

Ho letto che una delle novità contenute nel provvedimento anti-crisi, varato dal Governo agli inizi di dicembre, prevede dal primo gennaio 2009 l'obbligo per le banche italiane di offrire mutui agganciati al tasso Bce e non all'Euribor. Ma perché è nata l'esigenza di questo cambiamento? E, soprattutto, in che misura ciò si traduce in un vantaggio per i mutuatari? Vorrei inoltre capire qual è la differenza tra il tasso Bce e quello Euribor. Grazie per l'attenzione, Sergio Benvenuto - Roma [ ... leggi tutto » ]

Euribor eurirs e tasso bce – questi sconosciuti

Piero Ciottoli - 27 febbraio 2009

In questi ultimi tempi, a proposito di mutui, ho sentito spesso parlare di ancoraggio all'Euribor,  all'Eurirs o al tasso BCE. Potreste spiegare cosa indicano questi  termini così apparentemente astrusi? Grazie, Serafino Bordì - Modena [ ... leggi tutto » ]

Sui nuovi mutui prima casa scatta la scelta: tasso bce o rate agganciate all'euribor

Piero Ciottoli - 12 gennaio 2009

Una più completa pubblicità delle condizioni dei mutui mediante una nuova documentazione informativa circa le caratteristiche dei prodotti offerti dalle banche per l'acquisto della abitazione principale: è questo lo scopo dell'istruzione di vigilanza datata 30 dicembre 2008 e diramata dalla Banca d'Italia sul proprio sito internet (il testo è riportato qui in basso), in conseguenza dell'articolo 2, comma 5, del decreto legge 29 novembre 2008 numero 185. [ ... leggi tutto » ]

Ma gli interessi sui mutui scenderanno davvero dopo il taglio effettuato dalla bce?

Piero Ciottoli - 10 ottobre 2008

Salve, volevo chiedervi se posso aspettarmi una diminuzione della rata di un mutuo a tasso variabile per i prossimi mesi. Ho letto un pò nel WEB ed alcuni dicono di no. Potreste spiegarmi, gentilmente, il perchè? Grazie per la cortesia Purtroppo  anche la prossima rata sarà sullo stesso livello delle precedenti. L'Euribor, il parametro di riferimento per i mutui variabili, infatti, si è mostrato del tutto impermeabile alla politica del denaro meno caro decisa dalla Bce. Il taglio di mezzo punto dei tassi—dal 4,25% al 3,75%—si è ripercosso solo in minima parte sugli indici di mercato, dai quali dipendono le [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca