Rottamazione e incentivi auto

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Incentivi fino a duemila euro per automobili “verdi”. Bonus da mille euro e niente bollo per tre anni per chi effettua la rottamazione dell’auto. Queste sarebbero alcune delle misure contenute nel pacchetto anti-crisi che venerdì approderà al Cdm. Ma il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola frena sulle cifre e le definisce “del tutto prive di fondamento”. “Le misure sono in corso di definizione in queste ore”, spiega Scajola.

Auto. La bozza del decreto di aiuti all’industria automobilistica prevederebbe un incentivo da 1.000 euro per l’acquisto di una vettura euro 4 o euro 5 – quindi a basso impatto ambientale – e per la rottamazione di una vecchia vettura euro 0, euro 1 e euro 2 che abbia almeno 10 anni, cioè che sia stata immatricolata entro il 31 dicembre 1999. Tra le misure ipotizzate, anche l’esenzione del bollo auto per tre anni.

Bonus “verde” e moto. Per le vetture ecologiche (a metano, gpl, elettriche o a idrogeno) il bonus salirebbe a 2.000 euro dagli attuali 1.500 previsti dalla normativa in vigore. Per quanto riguarda le moto, ci sarebbe un incentivo da 300 euro per l’acquisto di un motociclo o un ciclomotore euro 3, con la rottamazione di un euro 0 o euro 1. L’esenzione del bollo in questo caso varrebbe per un anno.

Di seguito le vetture ecologiche (euro 4 ed euro 5) il cui acquisto implicherà il diritto al bonus ed all’esenzione triennale del bollo, nell’ipotesi che questa misura venga adottata dal consiglio dei ministri:

Alfa RomeoMito
AudiA3 – A3 Cabrio – A3 Sportback – A4 – A4 Avant
BmwSerie 1 – Serie 1 Coupé – Serie 1 Cabrio – Serie 3 – Serie 3 Touring
ChevroletMatiz – Aveo
CitroenC1 – C2 – C3 – C3 Pluriel – C3 Picasso – C4 – C4 Coupé – Xsara Picasso
DaciaSandero – Logan
DahiatsuCuore – Trevis – Sirion – Copen
Fiat500 – 600 – Panda – Punto – Grande Punto – Idea – Bravo – Croma – Qubo
FordKa – Fiesta – Focus – Focus SW – Fusion – C-Max
HondaCivic Hybrid – Jazz
Hyundaii10 – i30 – i30 CW – Getz – Accent
KiaCee’d – Cee’d Wagon – Pro Cee’d – Picanto – Rio
LanciaYpsilon – Musa – Delta
MazdaMazda2 – Mazda3
MiniMini – Mini Clubman
MitsubishiColt
NissanMicra – Note
OpelAgila – Corsa – Tigra – Zafira
Peugeot107 – 1007 – 207 – 207 SW – 207 CC – 308 – 308 SW
RenaultTwingo – Clio – Clio Sportour – Modus – Megane 5p – Megane Coupé – Megane Grandtour
SeatIbiza – Cordoba – Leon
SkodaFabia – Fabia Wagon
SmartFortwo Coupé – Fortwo Cabrio
SubaruJusty
SuzukiSplash – Swift
ToyotaIQ – Aygo – Yaris – Prius
VolkswagenFox – Golf – Polo – Jetta
VolvoS40 – C30

N.B. Per ogni modello il limite di emissioni dipende dall’allestimento e dalla cilindrata. Per le auto a benzina il limite di CO2 è di 140 mentre per le diesel è 130. Fonte dati: mensile Auto di febbraio 2009.

4 Febbraio 2009 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rottamazione auto: demolitore non provvede alla trascrizione al PRA della radiazione - Cosa fare?
A seguito di un incidente stradale, ho portato la mia auto ad un centro raccolta veicoli a motore per effettuare la rottamazione: mi è stato rilasciato il certificato di rottamazione con cui il demolitore si impegna a demolire il mezzo e a far radiare l'auto dal PRA entro trenta giorni. Successivamente, mi arriva a casa il foglio di mancanza di pagamento del bollo. Così, dato che durante il periodo tributario l'auto era stata rottamata da tempo, mi sono attivato per ottenere il foglio di radiazione ai fini dell'esenzione del tributo. Con mia grande sorpresa, però, ho scoperto che il veicolo ...

Rimborso bollo auto negato dopo rottamazione
Autovettura rottamata in luglio 2015, bollo pagato maggio 2015 (in scadenza aprile). Mi è stato risposto da regione Lazio, ufficio competente: il bollo auto è un tributo non frazionabile. Per ottenere il rimborso occorreva rottamare entro il 31 maggio 2015. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su rottamazione e incentivi auto. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)