Sono un cattivo pagatore e protestato ma vorrei un prestito

Sono dipendente di una catena di supermercati e una srl sono stato assunto a giugno 2010 con p.t. a tempo indeter.poi licenziato il 27/02/2011 e assunto il 01/03/2011 con f.t. a tempo indeter. con una busta paga di 1550 euro al mese . voglio ottenere un prestito di 15 o 20 mila euro per togliermi tanti piccoli debiti che ho a causa della chiusura della mia macelleria e qualche cartella di equitalia,purtroppo sono in crif e sono protestato o fatto un giro presso le finanziarie ma mi dicono che la mia azienda e insolvibile e poi sono pochi mesi di assunzioni in banca neanche a parlare .

insomma nonostante sono onesto lavoratore e voglio pagare i debiti per essere sereno e pulito non ce mezzo sono esausto prendo il mensile e lo divido ai vari creditori dopo un mese di duro lavoro .la mia azienda e sana e ricca ma purtroppo per colpa di qualcuno che non riesce a sopportare gli orari e il lavoro si licenzia dopo aver ottenuto un quinto e di qua lazienda risulta insolvente come devo fare ho sempre lavorato in proprio e ho 50 anni vorrei pagare una rata sola e risolvere tutto

Mi dispiace dirglielo ma purtroppo vedo poche chances nel suo caso

l'unico sistema con il quale potrebbe accedere al credito è la cessione del V ma da essendo un neo assunto (assunto il 1 di Marzo) non glie lo faranno mai (dubito anche con un garante).

Di solito per la cessione chiedono minimo un anno se non di più (poi valutano da caso a caso).

L'unico sistema è solo farlo chiedere tramite prestanomi, e poi paga a loro le rate.

Poi se qualche mio collega conosce qualche modo, bene... ma non credo dalla sua situazione illustrata che si possa fare molto.

26 Aprile 2011 · Simone di Saintjust





Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!