Reddito di cittadinanza facile per gli immigrati extracomunitari


Il presidente dell’INPS Pasquale Tridico (area M5S) e l’avvocato del popolo, prof. Giuseppe Conte, hanno finalmente sbrogliato la matassa che fino ad ora aveva ostacolato l’attribuzione del reddito di cittadinanza agli immigrati extracomunitari: infatti, come requisiti per ottenere il beneficio erano richiesti 10 anni di residenza sul suolo italiano e un’attestato da parte di un’Autorità del paese d’origine del richiedente, tradotta in Italiano, riguardante eventuali beni, mobili o immobili, posseduti in terra straniera. La modifica che aveva reso più selettivo l’accesso al beneficio per gli extracomunitari era stata introdotta in sede di conversione in legge del decreto 4/2019 ed era stata voluta dai leghisti ed, in particolare, dall’ex ministro dell’interno Matteo Salvini, soprattutto per evitare discriminazioni nei confronti dei cittadini italiani i cui beni, mobili ed immobili, sono censiti puntualmente presso gli archivi elettronici dell’Agenzia delle Entrate.

Ebbene, come spesso avevano sollecitato anche da Bruxelles i commissari UE, tali vincoli, ritenuti oltremodo discriminatori nei confronti degli immigrati, sono stati finalmente rimossi: oggi per fare domanda di reddito di cittadinanza lo straniero extracomunitario deve solo dimostrare di essere residente in Italia da almeno cinque anni. Una grande vittoria delle civiltà e dell’integrazione hanno commentato, commossi, Pasquale Tridico e Giuseppe Conte.

13 Settembre 2019 · Genny Manfredi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su reddito di cittadinanza facile per gli immigrati extracomunitari. Clicca qui.

Stai leggendo Reddito di cittadinanza facile per gli immigrati extracomunitari Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 13 Settembre 2019 Ultima modifica effettuata il giorno 15 Settembre 2020 Classificato nella categoria Article schema org Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)