Sinistro senza assicurazione » Come funziona recupero crediti Fgvs

Indice dei contenuti dell'articolo


Sinistro senza assicurazione » Come funziona il recupero crediti del Fgvs

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada (FGVS), costituito presso Consap ai sensi dell'art 283, 1° comma, del Codice delle Assicurazioni, provvede tra l’altro a rimborsare alle Imprese Designate gli indennizzi da queste ultime corrisposte per sinistri causati dalla circolazione di veicoli e natanti non coperti da assicurazione obbligatoria (articolo 283, comma 1, lettera b del Codice delle assicurazioni private).

A seguito di tale rimborso, il Fondo si surroga nell’azione di regresso da esperire nei confronti dei responsabili dei suddetti sinistri, e attraverso Equitalia Sud procede al recupero degli indennizzi pagati.

Per i sinistri causati da altre fattispecie Consap-FGVS si avvale di modalità di recupero diretto nei confronti dei responsabili.

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, quale Ente creditore, si riserva la facoltà di procedere all'annullamento dell'attività di recupero, all'esito del riesame che riterrà di condurre in sede di autotutela, secondo i principi di legalità e buona amministrazione.

In tale evenienza Consap-FGVS conserva - nella permanenza dei presupposti di fatto e di diritto - la potestà impositiva per la quale l’Ente medesimo è legittimato ad emettere un nuovo atto.

Sinistro senza assicurazione: tipologie di recupero con Equitalia

L’attività di recupero da parte di Consap-FGVS, secondo per le seguenti tipologie di sinistro:

  • Sinistri causati da veicoli non coperti da assicurazione obbligatoria:In relazione agli indennizzi rimborsati dal Fondo alle Imprese Designate vengono inviati a cura di Equitalia-Sud quale agente di riscossione, avvisi pre-coattivi, in conformità all'articolo 32 del D.Lgs 46/99 comma 2 lettera a), notificati nei confronti dei responsabili dei sinistri causati da veicoli non coperti da assicurazione obbligatoria.
  • Organismo di Indennizzo: In relazione agli indennizzi erogati da Consap quale gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada in funzione di Organismo di Indennizzo Italiano previsto dalla IV Direttiva Auto (2000/26/CE), vengono inviati avvisi pre-coattivi a cura di Equitalia-Sud, analogamente a quanto avviene per i sinistri causati da veicoli non coperti da assicurazione obbligatoria.

Procedure di recupero esattoriale di quanto anticipato dal fondo FGVS

Passiamo ora alle procedure di recupero:

  • avviso di intimazione al pagamento: allo scopo di instaurare un clima di maggiore collaborazione e trasparenza con i destinatari dell'azione di rivalsa, vengono inoltrati - a cura di Equitalia, a mezzo posta raccomandata - avvisi di intimazione ed ingiunzione di pagamento, con valore di costituzione in mora e conseguente effetto interruttivo della prescrizione, ai sensi di cui agli articolo 1219 e 2943 del codice civile. In tali avvisi è possibile riscontrare il dettaglio di tutte le informazioni riconducibili al sinistro per il quale il Fondo chiede il rimborso (data sinistro, numero sinistro, targa del veicolo responsabile, danneggiato/i, Impresa Designata territorialmente competente, importo da rimborsare).
  • iscrizione al ruolo: successivamente, in mancanza del pagamento intimato entro e non oltre 60 giorni dalla ricezione dell'avviso pre-coattivo, Equitalia-Sud provvederà all'iscrizione a Ruolo dell'importo ingiunto, con conseguente successiva attuazione delle procedure di riscossione coattiva e cautelare. Il Ruolo, ovvero l'elenco dei debitori e delle somme da essi dovute, costituisce una modalità di riscossione delle imposte, prevista ai sensi dell'articolo 1 del decreto del Presidente della Repubblica numero 602 del 1973 integrato con Decreti Legislativi 26 febbraio 1999 n 46 e 17 agosto 1999 n 326 e loro successive modificazioni.
  • opposizione alla cartella di pagamento:opposizione all'esecuzione, ex articolo 615 cpc, (quando si contesta il diritto di quest’ultimo a procedere esecutivamente al recupero del credito), da proporsi, prima dell'inizio dell'esecuzione, dinanzi al Giudice di Pace, per le cause di valore fino a € 5.000,00, ovvero dinanzi al Tribunale dell'esecuzione, per le cause di valore superiore. Dopo l’inizio dell'esecuzione, l’opposizione potrà essere proposta dinanzi al giudice dell'esecuzione;
  • opposizione agli atti esecutivi ex articolo 617 cpc: (quando si contesta la regolarità formale del titolo esecutivo), da proporsi, entro il termine perentorio di venti giorni dalla notifica della cartella, dinanzi al giudice dell'esecuzione.

17 Dicembre 2013 · Eleonora Figliolia


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rc auto » Compagnia indicata da FGVS non risarcisce se non c'è obbligo di assicurazione
La compagnia Rc auto indicata dal Fondo di garanzia non risarcisce se per il veicolo non vi era obbligatoria assicurazione. Il passaggio in giudicato della sentenza nei confronti dell'azienda in liquidazione non determina la riforma della pronuncia nei confronti dell'impresa designata. Lo ha sancito la Corte di Cassazione la quale, con la sentenza 17692/13, ha stabilito che: L'articolo 19 e 20 della legge 990/69, anche nella loro formulazione applicabile ratione temporis al caso di specie, presuppongono la sussistenza dell'obbligo dell'assicurazione per i ciclomotori, come si evince dal dato testuale dello stesso articolo 19 citato («per il risarcimento dei danni causati ...

RC auto » rateizzazione del premio e conseguenze del mancato pagamento rateale
La stipula del contratto di assicurazione avviene per la durata di un anno (dal 1° gennaio 2013 senza tacito rinnovo). Il pagamento del premio, invece, può essere concordato in unica soluzione o essere corrisposto a rate. Le norme in materia di omesso pagamento delle rate del premio sono regolate dal primo e secondo comma dell'articolo 1901 del codice civile Se il contraente non paga il premio o la prima rata di premio stabilita dal contratto, l'assicurazione resta sospesa fino alle ore ventiquattro del giorno in cui il contraente paga quanto da lui dovuto. Se alle scadenze convenute il contraente non ...

E' decennale e non biennale la prescrizione dell'azione di rivalsa che può essere esercitata dal fondo di garanzia per le vittime della strada
Il Fondo di garanzia per le vittime della strada (FGVS), costituito presso la CONSAP, risarcisce i danni causati dalla circolazione dei veicoli nei casi in cui il sinistro sia stato cagionato da un veicolo non identificato, che non risulti coperto da assicurazione, oppure assicurato presso una impresa che al momento del sinistro si trova in stato di liquidazione coatta. Il Fondo di garanzia per le vittime della strada risarcisce anche i danni causati dal veicolo posto in circolazione contro la volontà del proprietario, dell'usufruttuario, dell'acquirente con patto di riservato dominio o del locatario in caso di locazione finanziaria. L'impresa designata ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sinistro senza assicurazione » come funziona recupero crediti fgvs. Clicca qui.

Stai leggendo Sinistro senza assicurazione » Come funziona recupero crediti Fgvs Autore Eleonora Figliolia Articolo pubblicato il giorno 17 Dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 8 Dicembre 2018 Classificato nella categoria procedure di recupero crediti azioni esecutive ed espropriazione dei beni del debitore Inserito nella sezione recupero crediti