Pubblica amministrazione e accesso agli atti » Legge 241/90

Accesso agli atti - Quanto tempo?

Vorrei sapere quanto tempo ha un Dirigente di una pubblica amministrazione per rispondere alla richiesta scritta posta da un cittadino.

Ho sentito parlare della Legge 241/90, ma non ne conosco il contenuto.

Potete aiutarmi?

Pubblica amministrazione e legge 241/90 - La PA ha il dovere di rispondere alle istanze dei cittadini

La legge numero 241/90 sulle nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi, disciplina il procedimento amministrativo, cioè stabilisce le regole che la PA deve osservare nello svolgimento della propria attività.

In particolare, l’articolo 2 stabilisce che l’amministrazione ha il dovere di concludere ogni procedimento con un provvedimento espresso, sia quando il procedimento inizia a seguito della richiesta di una parte, ad esempio di un cittadino, sia quando inizia d’ufficio.

Quindi la pubblica amministrazione ha il dovere di rispondere alle istanze dei cittadini.

Con riferimento ai termini di conclusione del procedimento, l’articolo 2 della Legge 241/90 stabilisce quanto segue: il termine può essere stabilito dalla legge o da un regolamento; se non è stabilito da legge o regolamento, può essere stabilito dall'amministrazione; se non è previsto un termine espresso, esso è di 30 giorni.

2 Maggio 2013 · Andrea Ricciardi





Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!