Prescrizione parcelle di un commercialista scorretto

Comportamento scorretto e probabile prescrizione

Anni fa un'amica mi ha chiesto per il proprio figlio che era appena diventato commercialista il mio negozio che era in quel momento inutilizzato (mi ero appena trasferita in un'altra città ), per poterci fare lo studio.

Proprio in virtù dell'amicizia non ho voluto nessun affitto e glielo diedi gratuitamente, e lui in cambio avrebbe tenuto la mia piccola contabilità (ho un chiosco di fiori).

Tutto è andato bene dal 2006 al gennaio 2008 quando il commercialista mi comunica di lasciare lo studio (il mio negozio) in quanto si trasferiva a Bologna.

Così anche io decido di cambiare commercialista. A maggio del 2012 mi arriva una lettera da un avvocato dove mi chiede circa 13.000,00 euro oltre le spese legali (per una lettera??) per la tenuta della contabilità (che come da accordi era stata compensata con il negozio).

In tutti questi anni non mi ha mai chiesto nulla ne fatto parcelle! Al di là che ritengo il suo comportamento vergognoso, e la parcella molto cara, ma legalmente non c'è prescrizione?

La prescrizione delle parcelle dei professionisti è triennale

La prescrizione delle parcelle dei professionisti (notai, avvocati e commercialisti, etc.) è triennale (articolo 2956 e 2957 del codice civile). Il termine decorre, in generale, dalla prestazione.

Per gli avvocati può decorrere dalla sentenza passata in giudicato, dall'accordo conciliativo o dalla revoca del mandato. Per gli altri professionisti la prescrizione decorre dalla data dell'ultima prestazione erogata (e fatturata).

Inoltre, prima di poter procedere ad un eventuale ricorso per decreto ingiuntivo, il professionista che lamenta il mancato pagamento degli onorari da parte del cliente, deve far vistare come congrua e conforme la parcella all'ordine cui è iscritto.

Ora, dubito che si possa avere il coraggio di chiedere 13 mila euro per prestazioni erogate in un biennio, relativamente ad attività fioristica, a meno che non si tratti della contabilità tenuta per Interflora.

Piuttosto, sono propensa a credere che in tempi di crisi nera, memore della sua generosità, il commercialista abbia pensato di fare un tentativo per spillare quattrini al buon cuore dell'amica di mammà.

5 ottobre 2012 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione delle parcelle dei professionisti
La prescrizione delle parcelle dei professionisti (notai, avvocati e commercialisti, etc.) è triennale (articolo 2956 e 2957 del codice civile). Il termine decorre, in generale, dalla prestazione. Per gli avvocati può decorrere dalla sentenza passata in giudicato, dall'accordo conciliativo o dalla revoca del mandato. Per gli altri professionisti la prescrizione ...
Il debitore che ammette il debito o ne contesta l'importo rischia di non beneficiare della prescrizione presuntiva
Non può essere accolta la prescrizione presuntiva del credito quando il debitore ammette la mancata estinzione del debito e/o quando il debitore ne contesta la congruità. Secondo giurisprudenza consolidata, infatti, l'ammissione del debitore di non aver estinto il debito ovvero la contestazione, da parte dello stesso, dell'entità dell'importo preteso dal ...
Il decreto ingiuntivo nel recupero crediti
Il decreto ingiuntivo può essere richiesto da chi sia creditore di una somma liquida di denaro o di beni fungibili, cioè che non siano un "pezzo" unico, anche per motivi affettivi (o che sia creditore di un determinato bene mobile). La richiesta viene rivolta ad un giudice (competente per materia, ...
Prescrizione per la parcella di un avvocato - Decorrenza, comunicazione interruttiva dei termini ed implicazioni dell'eccezione di prescrizione
Costituisce atto idoneo ad interrompere la prescrizione l'inoltro della richiesta di adempimento per lettera raccomandata, la cui spedizione è provata dalla relativa ricevuta e i cui particolari doveri di consegna a carico del servizio postale ne fanno presumere l'arrivo al debitore, pur in assenza della ricevuta di ritorno. Solo a ...
La prescrizione presuntiva per debiti con i professionisti - un istituto che il debitore deve maneggiare con la massima cura
Capita, purtroppo spesso, di avere a che fare con avvocati, notai, ingegneri, geometri, dentisti e compagnia bella, i quali, di punto in bianco, dopo tre anni dalla data in cui ci hanno reso una prestazione professionale, anche se scadente, peraltro già saldata profumatamente e che faceva ormai parte solo dei ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione parcelle di un commercialista scorretto. Clicca qui.

Stai leggendo Prescrizione parcelle di un commercialista scorretto Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 5 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca