Indice del post phishing » quando la banca deve il risarcimento al proprio cliente?

Phishing » Quando l'istituto di credito deve il risarcimento al proprio cliente?

Il famigerato phishing: molti italiani cadono, spesso, in questa trappola. Ma in sostanza, cos'è il phishing? E ancora, quando avviene, l'istituto di credito è responsabile? In quali casi deve il risarcimento danni al proprio correntista? Con la tecnica fraudolenta del phishing i cyber-criminali riescono ad acquisire i dati dei conti correnti online, il numero di carta di credito, la password dell'home banking, i documenti di identità ecc. Una volta, poi, ottenute queste preziosissime informazioni, le utilizzano per effettuare bonifici a loro favore, ricaricando la propria prepagata oppure effettuando altre operazioni (come acquisti) sotto falsa identità, svuotando, così, il conto [ ... leggi tutto » ]

Phishing: responsabile la banca o il cliente?

La legge tutela il consumatore vittima di phishing. Tutte le volte in cui il cliente dichiari di non aver autorizzato la propria banca al pagamento fraudolento, sarà quest’ultima tenuta a rimborsarlo. La banca deve provare la colpa del cliente se non vuole risarcirlo, dando prova che questi ha tenuto un comportamento imprudente. Se però la banca, che ha rimborsato immediatamente il cliente, dimostra che l’operazione era stata autorizzata, allora la somma dovrà esserle, naturalmente, restituita. Inoltre, il cliente non sarà rimborsato se ha agito con imprudenza e imperizia particolarmente gravi e, pertanto, non scusabili. Questo il caso della risposta [ ... leggi tutto » ]

14 aprile 2014 · Paolo Rastelli

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post phishing » quando la banca deve il risarcimento al proprio cliente?. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Phishing » Quando la banca deve il risarcimento al proprio cliente? Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 14 aprile 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria risarcimento per danni a persone e cose Inserito nella sezione tutela consumatori.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca