Superamento soglia di usura nei contratti di mutuo stipulati prima del 24 marzo 1996

Con la sentenza 603/13, la Corte di Cassazione ha stabilito che tutte le clausole che prevedevano tassi ultralegali, se maturati prima della vigenza della legge 108/96 (disposizioni in materia di usura - legge entrata in vigore il 24 marzo 1996) pur se vessatorie, sono legittime, mentre dopo quella data si ha una sostituzione automatica ai sensi del combinato disposto degli articoli 1339 e 1419, comma 2, del codice civile. In altre parole, la parte usuraria è sostituita automaticamente da una somma conteggiata sui tassi legali (Cass. 5324/04).

La norma si estende a quella parte di rapporto successiva alla vigenza della legge 108/96 e non ancora esaurita, pur se antecedente alla stessa. Infatti, la legge 24/01 ha sancito che l'usura è un reato immediato e che, perciò, rileva solo il momento in cui sono pattuiti o promessi interessi ultralegali, e non il momento della loro dazione. In pratica, ha rilevanza il momento genetico e non quello funzionale del reato di usura.

I tassi di interesse devono intendersi usurari solo se superano il tasso soglia nel momento in cui sono promessi o comunque convenuti, indipendentemente dal momento del loro pagamento.

Ne consegue che, in caso di contratto di mutuo stipulato prima del 24 marzo 1996, al creditore non possono essere irrogate le sanzioni penali e civili previste rispettivamente dagli articoli 644 (codice penale - illecito penale) e 1815 (codice civile - nullità civilistica della clausola usuraria e non debenza degli interessi), qualora nel corso del piano di ammortamento i tassi applicati siano divenuti ultralegali. Scatta il solo, già citato, meccanismo di sostituzione.

Quindi, se si fa riferimento alla sola fase genetica (promessa o convenzione) e non anche a quella funzionale (relativa cioè al momento del pagamento) sono da escludersi, per il creditore, la configurabilità del reato penale e la nullità dei contratti stipulati prima della legge 108/96, anche se i conseguenti rapporti, tuttora in corso, eccedono le soglie usurarle.

8 settembre 2013 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutui » interessi moratori e corrispettivi non vanno sommati per confrontarli con soglia di usura
Alcuni recenti provvedimenti dei Tribunali, sia di merito che di Cassazione, hanno disatteso le aspettative di migliaia di clienti che volevano rivalersi nei confronti delle banche, accusate di aver applicato tassi a usura sui mutui ipotecari. Alcune pronunce giurisprudenziali hanno confermano, purtroppo, che i tassi moratori, promessi in contratto, non ...
Mutui e soglia di usura - Come interpretare la sentenza 350/2013 della Corte Suprema
La Corte di Cassazione con la nota pronuncia numero 350/2013, ha testualmente sostenuto che risulta che parte ricorrente aveva specificamente censurato il calcolo del tasso pattuito in raffronto con il tasso soglia senza tenere conto della maggiorazione di tre punti a titolo di mora, laddove, invece, ai fini dell'applicazione dell'articolo ...
Mutui e usura » Via libera alla consultazione tecnica preventiva
Via libera alla possibilità di una consulenza tecnica preventiva in materia di contestazioni alle banche su mutui e interessi usurari o anatocistici. Ciò quanto disposto dal Tribunale di Pesaro, con una recente pronuncia. Consulenza tecnica preventiva: di cosa si tratta La consulenza tecnica preventiva è un istituto diretto a una ...
Mutui con tassi di interesse a usura » Come farsi rimborsare
Purtroppo, è sempre, ed ora più che mai, attuale il tema dell'usura bancaria, anche per quanto riguarda i mutui. Per questo, proponiamo ai consumatori una guida sull'usura bancaria: ecco quali sono i fattori da considerare nel calcolo dei tassi applicati dalle banche. Per prima cosa, è bene chiarire che si ...
Usura » interessi moratori interessi corrispettivi e tasso soglia
Ai fini della verifica del superamento della soglia di usura gli interessi di mora vanno sommati a quelli corrispettivi? Facciamo chiarezza con questo piccolo ed utile vademecum. Sulla famosa sentenza della Corte di Cassazione numero 350/2013, inerente al tema dell'usura e degli interessi di mora ci sono state numerose interpretazioni. ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su superamento soglia di usura nei contratti di mutuo stipulati prima del 24 marzo 1996. Clicca qui.

Stai leggendo Superamento soglia di usura nei contratti di mutuo stipulati prima del 24 marzo 1996 Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il giorno 8 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 novembre 2017 Classificato nella categoria decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di clausole vessatorie portabilità violazione dovere buona fede contrattuale risarcimento Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca