Multa per eccesso di velocità » Nulla se dispositivo non è segnalato da agente con cartello

È nulla la multa per eccesso di velocita’ se il dispositivo mobile non è segnalato dall’agente accertatore con un un cartello. Tuttavia il verbale non deve riportare il tipo di avviso usato dalla stradale per avvertire gli automobilisti.

Questo importante concetto, comunque ancora da accertare in via definitiva, è stato stabilito dal Tribunale di Milano il quale, con la sentenza 8932/2013, ha chiarito che: In materia di Codice della Strada, ed in particolare di dispositivi di controllo del traffico, è fatto obbligo all’amministrazione di segnalare preventivamente la presenza degli stessi (apparecchi). Tale obbligo, infatti, originariamente previsto per i soli dispositivi di controllo remoto senza la presenza della polizia stradale, è stato esteso, ex articolo 3 D.l. 117/07, a tutti i tipi di controllo, effettuati con apparecchi fissi o mobili, pertanto anche agli apparecchi telelaser gestiti direttamente dagli organi di polizia.

A parere dei giudici milanesi, dunque, è nulla la multa per eccesso di velocita’ se il dispositivo mobile non è segnalato dall’agente accertatore con un apposito cartello.

L’automobilista che voglia ricorrere al giudice contro la multa dovrà necessariamente provare l’assenza di tale cartello.

Tuttavia tale mancanza non può essere provata semplicemente dal fatto che il verbale redatto dall’agente accertatore non indichi la presenza dell’avviso.

Insomma, non è necessario che il verbale riporti il tipo di avviso usato dalla stradale per avvertire gli automobilisti.

Ricordiamo, che, come è previsto dalla normativa, l’amministrazione ha l’obbligo di segnalare preventivamente la presenza di dispositivi di controllo del traffico.

Infatti, l’articolo 3 del Decreto Legge 117/07, intervenendo in questa materia, spiega che: Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice. Le modalità di impiego sono stabilite con decreto del Ministro dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’interno.

Il quadro è comunque tutt’ora in via di definizione, visto che la questione deve ancora approdare in Cassazione.

28 Ottobre 2013 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: ,

Approfondimenti

Multa per eccesso di velocità » Illegittima se fatta ad occhio dall'agente
Multa per eccesso di velocità : è illegittima la sanzione se viene fatta ad occhio dall'agente accertatore. Una multa per eccesso di velocità , se l'infrazione è rilevata solo dall'occhio del vigile, non è valida. Deve, infatti, essere documentata con sistemi fotografici, di ripresa video o con analoghi dispositivi. Il Giudice di Pace di Nardò, infatti, ha accolto il ricorso di un automobilista contro un verbale di accertamento che gli contestava la violazione dell'articolo141, c. 3 e c. 8 del Codice della Strada. In sostanza, il magistrato, con la sentenza numero 10/2014, ha ritenuto nullo un verbale di multa in quanto mancava ...

Multa per eccesso di velocità con telelaser » Testimone può far annullare il verbale?
In caso di multa per eccesso di velocità elevata con apparecchi telelaser, correttamente omologati dalla polizia stradale, il parere contrario di uno o più testimoni non serve a far annullare il verbale, anche in mancanza di prova fotografica. Per un eventuale contestazione è valida solamente una querela di falso. E' legittima, infatti, la multa per superamento del limite della velocità di un autoveicolo effettuata a mezzo telelaser, anche in assenza della prova fotografica, quando la riferibilità della velocità allo specifico veicolo risulta in un'attestazione dell'organo di polizia stradale, che ha fede privilegiata e può essere confutata solo con la querela ...

Multa per eccesso di velocità » Ecco quando può essere annullata
In favore degli automobilisti, vi segnaliamo un importante precedente giurisprudenziale per quanto riguarda il possibile annullamento di una multa per eccesso di velocità . Senza autovelox la multa deve essere ben dettagliata e circoscritta: la percezione dell'agente di polizia stradale che accerta una velocità non adeguata alle caratteristiche della strada senza l'impiego di strumenti tipo autovelox deve essere supportata da circostanze oggettive da indicare dettagliatamente nel verbale. Diversamente la multa per violazione dell'articolo 141 del codice è facilmente annullabile dal giudice di merito. Ciò è quanto ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza 13264/14 dell'11 giugno 2014. Con la ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multa per eccesso di velocità » nulla se dispositivo non è segnalato da agente con cartello. Clicca qui.

Stai leggendo Multa per eccesso di velocità » Nulla se dispositivo non è segnalato da agente con cartello Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il giorno 28 Ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Settembre 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)