Cambiali che non arrivano puntuali

Ho firmato delle cambiali, 15 per l'esattezza, e questo prima di consultarmi con voi, purtroppo.

Comunque....i primi tre mesi sono arrivate in banca regolarmente, a Marzo però la banca non l'hà ricevuta. Ho chiamato l'ente creditore, il quale mi ha detto che c'era un ritardo e di andare in banca ogni giorno, cosa che ho fatto. La scadenza era il 15 e io fino al 23 mi sono recata in banca ma non c'era nulla. Logicamente questa cambiale non è stata pagata, in Aprile, il 15, regolarmente è arrivata quella inerente al mese corrente e l'ho pagata .

Ora....siamo al 17 Maggio e in banca non è ancora arrivata quella in scadenza questo mese e cioè il 15.

Come mi devo comportare ? Sono passibile di protesti, o sono in regola? Poiché è il creditore a non mandare l'effetto in pagamento!

Al suo posto, per avere la certezza di non incorrere in situazioni antipatiche, darei immediatamente disposizioni per l'apertura di un deposito vincolato al portatore ed a favore dell'effetto scaduto, presso la banca in cui è contrattualmente domiciliato il pagamento delle cambiali.

In tale deposito andrebbero altresì versati, in futuro, gli importi in scadenza ogni qualvolta si verifichino problemi come quelli rilevati nei mesi di marzo e giugno.

A fronte di un eventuale protesto, infatti, l'onere di dimostrarne l'illegittimità è tutto a suo carico. E non vorrei vederla invocare la testimonianza di chi le ha risposto dicendole di stare tranquilla perchè c'è un ritardo o dell'impiegato di banca operante allo sportello presso il quale lei si è puntualmente recata per onorare il suo pagherò.

14 maggio 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cancellazione protesto cambiali prima della pubblicazione sul Registro Informatico dei Protesti
E' possibile acquisire il diritto ad essere depennati dall'elenco dei protesti prima dell'inserimento nella banca dati del RIP. Infatti, per evitare gli effetti negativi della pubblicità di eventuali protesti levati nell'arco di tempo compreso tra il giorno 27 ed il giorno 26 del mese successivo, si può presentare domanda di ...
Protesto cambiali – pagamento entro 12 mesi dalla levata del protesto
Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto (pagherò cambiario o tratta accettata), entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti, presentando domanda al Presidente della Camera di Commercio, corredata di: titolo in originale con atto di protesto o dichiarazione ...
Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto
Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto (pagherò cambiario o tratta accettata), entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti. A tale scopo deve presentare domanda al Presidente della Camera di Commercio, corredata di: titolo in originale con atto ...
Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto in assenza di originali
Esaminiamo il caso di cancellazione per avvenuto pagamento, entro 12 mesi dalla levata del protesto, in assenza degli effetti originali. Qualora il debitore non fosse in possesso del titolo, della cambiale o tratta accettata, perché, per esempio, ancora in fase di lavorazione nel circuito bancario, egli può presentare la domanda ...
Protesto cambiali – esercitare il diritto a non essere inseriti nel RIP
Per evitare gli effetti negativi della pubblicità di eventuali protesti di cambiali levati nell'arco di tempo compreso tra il giorno 27 ed il giorno 26 del mese successivo, è possibile presentare domanda di cancellazione dal tabulato entro il giorno 10 del mese successivo:  ciò consente di acquisire il diritto ad ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cambiali che non arrivano puntuali. Clicca qui.

Stai leggendo Cambiali che non arrivano puntuali Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 14 maggio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 31 ottobre 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca