INPS – Debiti e lettera da Unicredit – A chi bisogna pagare?

Debiti INPS cartolarizzati- A chi pagare?

Mio padre ha ricevuto alcuni mesi fa una lettera da Unicredit che chiedeva il pagamento di circa 20mila euro per debiti Inps dal 99 al 2004 come autonomo.

Mi dissero che se pagavo con loro avevo meno spese piuttosto che pagare con Equitalia, che erano debiti cartolarizzati..ma rimanevano molto sul vago.

La mia commercialista allora mi disse di non pagare con loro ma con Equitalia, anche perchè potevo pagare solo in 2 rate e non abbiamo disponibilità economica.

Ora mi ha contattata un legale di Unicredit dicendomi che la pratica l'hanno loro e vogliono sapere cosa dobbiamo fare. io non capisco!!

Mi hanno mandato 2 report, uno con "importi a ruolo" e uno con "importi extra ruolo" alcune cartelle sono sia in uno sia nell'altro.

Girando nel web ho visto che in quegli anni inps aveva ceduto dei debiti agricoli...ma non so perchè fino'ora non è stato fatto niente.

Gestiva tutto mia madre che pero' ora se ne è andata di casa. La mia domanda è: questi debiti sono solamente con loro o anche con Equitalia?

E' possibile "scegliere" a chi pagarli?

Se no si possono rateizzare ora che sono da un avvocato? Questa situazione è terribile! Vi prego di aiutarmi.

Debiti INPS - Opzioni di pagamento

L'operazione si svolge in virtù di accordi privati fra Scci (Società di cartolarizzazione dei crediti Inps), le banche acquirenti ( Deutsche Bank e Unicredit Group), mentre l'Inps è collegato all'operazione come soggetto terzo, in quanto titolare originario dei crediti cartolarizzati.

Di solito sono previste due modalità di pagamento: in un'unica soluzione con versamento del 30% del debito, se l'interessato decide di definire immediatamente la sua posizione; dilazionato, con versamento immediato di un anticipo pari al 5% del 39,8% del debito, qualora l'interessato decida di rateizzare l'importo dovuto — previa presentazione di una fideiussione bancaria — con successive 40 rate trimestrali (10 anni).

17 Gennaio 2013 · Chiara Nicolai





Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!