Famiglie romane, record di mutui e prestiti

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Sono le più indebitate d’Italia. La casa, la macchina? Si acquistano con mutui e prestiti. Si ricorre ai finanziamenti per la ristrutturazione degli immobili o al credito per il consumo.

Romani sempre più dinamici ma sempre più indebitati, le famiglie della capitale sembrano indebitarsi con sempre più facilità, troppo rispetto al resto degli italiani.

A marzo di quest’anno la media nazionale ha toccato i 14.800 euro mentre nella capitale il debito medio per famiglia è di 21.148 euro. In pratica i nuclei familiari nella provincia di Roma, stando all’elaborazione della Cgia di Mestre, sono i più “sofferenti” d’Italia. Seguono le famiglie milanesi (20 mila euro), quelle di Lodi, di Trento, di Reggio Emilia e di Bolzano.

Niente a che vedere con l’indebitamento delle famiglie statunitensi, che ha superato alla fine del 2005 gli 84 mila euro. Eppure i dati vanno analizzati :”Nei primi posti abbiamo molte città del sud- spiega Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia di Mestre – ciò sta a significare che questo aumento è probabilmente legato al perdurare della che ha indotto molte famiglie a ricorrere a prestiti bancari per affrontare questa situazione difficile”.

fonte corriere romano

10 Novembre 2007 · Patrizio Oliva



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Cosa sto leggendo

Stai leggendo Famiglie romane, record di mutui e prestiti Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 10 Novembre 2007 Ultima modifica effettuata il giorno 22 Gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!