Vorrei procedere legalmente nei confronti di una banca


Il problema sembra essere quello relativo al mancato adempimento, in tempi brevi, di un bonifico, nonostante il pagamento di ben 16 euro.

Sono titolare di un’azienda ho 2 conti correnti bancari di banche diverse, dovevo pagare un assegno bancario in una delle mie banche dove ho una pratica di fideiussione bancaria importante, in delibera.

Quindi chiedo alla banca dove ho del capitale di effettuare un bonifico urgente, pagando 16,00 euro di commissione dicendomi che massimo in 2 ore si ritroverà la somma per la copertura del titolo da pagare.

Il bonifico ad oggi non è ancora arrivato, ho chiesto spiegazioni alla banca, dicendomi che per problemi tecnici non è arrivato. La banca che doveva pagarmi l’assegno, adesso non solo rischio il protesto, ma mi salta l’operazione fideiussione, perdendo credibilità con la banca e fornitori, adesso voglio effettuare una procedura legale nei confronti della banca e danni, pensate che possa farcela ho è una causa persa dato che è una banca.

Il problema sembra essere quello relativo al mancato adempimento, in tempi brevi, di un bonifico, nonostante il pagamento di ben 16 euro.

Per chiedere conto del disservizio, può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario.

Deve innanzitutto presentare, con raccomandata A/R, formale reclamo all’istituto bancario chiedendo ragione di quanto accaduto.

Decorsi 30 giorni dal ricevimento della raccomandata AR da parte della banca inadempiente, in mancanza di una risposta o a fronte di una ulteriore conferma dell’asserita legittimità della procedura adottata e dell’adeguatezza dei tempi che si sono resi necessari per dar luogo al bonifico, potrà procedere a presentare ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario.

La procedura di ricorso all’ABF è molto semplice, il dossier può essere trasmesso per posta e non è necessaria l’assistenza legale. Serve solo saper riportare con dettaglio e chiarezza i fatti nell’istanza. Va poi allegata tutta la documentazione a supporto degli eventi descritti in ricorso.

Per quanto attiene il risarcimento danni, questo, nel caso di accoglimento del ricorso, verrà liquidato nella misura che il Collegio riterrà equa: salvo lei non riesca a provare, documenti alla mano, il maggior danno subito (protesto, revoca della fideiussione in suo favore a seguito del protesto, eccetera).

Ulteriori info in questo articolo.

7 Febbraio 2016 · Carla Benvenuto

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: , ,


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 130 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Vorrei procedere legalmente nei confronti di una banca. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.