Voci pignorabili in busta paga

Argomenti correlati:

Sono un dipendente di una azienda privata ed eseguo molte trasferte di lavoro, molte voci in busta sono riferite appunto a rimborsi e/o una tantum dedicate appunto al sostentamento in trasferta.

La domanda è, sono pignorabili all’interno del quinto?

I rimborsi spese (forfetari o analitici) legati a missioni del lavoratore dipendente non sono pignorabili, mentre è pignorabile l’eventuale indennità di trasferta percepita dal lavoratore comandato ad operare, per conto dell’azienda, in luoghi lontani dall’abituale sede.

Ciò che rileva, tuttavia, è come sono classificate in busta paga le singole voci relative a rimborso spese ed alle indennità erogate dal datore di lavoro, anche in relazione agli aspetti fiscali o al contratto di lavoro collettivo.

Per intenderci, il giudice intima al datore di lavoro di prelevare al debitore una determinata quota della retribuzione netta, intesa come composta da voci stipendiali ed indennità. E’ il datore di lavoro, poi, a dover effettuare materialmente il prelievo da trasferire al creditore che ha promosso l’azione esecutiva.

Ed in questo è talvolta condizionato da convenienze e/o problematiche fiscali che impediscono una netta distinzione fra rimborso spese ed indennità di trasferta.

12 Gennaio 2015 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento presso terzi dello stipendio - Il rimborso chilometrico e la trasferta italia sono voci pignorabili dello stipendio?
Il rimborso chilometrico e la trasferta italia sono voci pignorabili dello stipendio? ...

Pignoramento ordinario dello stipendio gravato da mantenimento e cessione in busta paga
Ho un netto in busta paga di 1950 euro dal quale vengono detratte le seguenti voci: assegno di mantenimento forzoso permanente con decreto del tribunale di 730 euro e cessione del quinto di per 186 euro. Nel frattempo ho subito un pignoramento ordinario presso il mio datore di lavoro con una trattenuta provvisoria di 194,00 €. Sono in attesa della sentenza. Il giudice in questo caso accoda per raggiunto limite di soglia minima (50% dello stipendio) o calcola la quota del 20%? In più volevo sapere se c'erano i presupposti per un annullamento del pignoramento dato che, in attesa del ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Voci pignorabili in busta paga