Vendita quote di una SRL con fido in attivo e revoca della fideiussione


Alcuni mesi fa ho venduto all’unico altro socio le quote di una SRL di cui ho fatto parte per dieci anni: a seguito della vendita ho provveduto a inviare alla banca una raccomandata con ricevuta di ritorno per chiedere la revoca della fideiusione.

A detta richiesta è seguita una comunicazione della banca che mi confermava in data xx.xx.xx il recesso della fideiussione e mi informava, come previsto, che restavo comunque esposto per un massimo di xxxxxxx euro per eventuali debiti pregressi alla data succitata.

È stata mia cura farmi stampare dall’home banking l’estratto conto e la lista dei movimenti relativi all’arco di tempo in questione (che precede e segue la data della revoca) per avere in futuro prova di come il fido in banca fosse attivo (lo è stato per mesi) al momento in cui la banca mi ha confermato la revoca, tuttavia, ed è questo l’oggetto del mio quesito, tale documentazione è sufficiente per tutelarmi? Se un domani la banca dovesse avanzare su di me pretese infondate, mi basteranno la lettera della revoca e le copie di estratto conto e movimenti nel periodo della conferma della revoca per respingere eventuali pretese dall’istituto di credito?

Posso eventualmente richiedere (e in che modo) alla banca ulteriore documentazione che attesti come, al momento della revoca, i conti della SRL in questione fossero attivi?
L’azienda è sempre stata sana e lo è tutt’ora, ma io sono molto scrupoloso e voglio tutelarmi al meglio per il futuro, quindi Vi chiedo se abbia già fatto il massimo possibile o se possa fare di più.
Vi ringrazio anticipatamente e spero che non sia stato prolisso né confusionario.

Può anche richiedere direttamente alla banca gli estratti conto ufficiali della srl relativi agli ultimi dieci anni: la Corte di cassazione, infatti, con la sentenza 24181/2020 ha affermato che il fideiussore, e non solo il correntista, ha diritto di domandare alla banca gli estratti di conto corrente del debitore principale (la srl) ex articolo 119, comma 4, del Testo Unico Bancario (TUB).

Tuttavia, in caso di contenzioso, non credo che la banca possa facilmente alterare le scritture contabili e gli estratti conto della srl garantita solo per ottenere, dal fideiussore, il rimborso di eventuali crediti concessi dalla banca alla srl dopo la revoca della fideiussione.

7 Giugno 2021 · Giorgio Martini



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Vendita quote di una SRL con fido in attivo e revoca della fideiussione