Vendita dell’unico immobile di proprietà del debitore esattoriale – Possibili conseguenze









Cosa rischio se mio padre, debitore esattoriale per una somma ingente, estingue un mutuo a mio nome con una parte del ricavato della vendita dell’unico immobile a suo nome?
Grazie per la risposta, siete gentilissimi

Ammesso che sull’immobile non sia stata iscritta ipoteca dall’Agenzia delle Entrate Riscossione, l’alienazione del bene è soggetta ad azione revocatoria, ex articolo 2901 del codice civile, su richiesta del creditore esattoriale.

Qualora l’immobile fosse venduto e l’atto di compravendita sottoposto a revoca, il debitore esattoriale dovrebbe restituire al compratore il ricavato della vendita.

E veniamo al figlio beneficiario dell’importo necessario ad estinguere una obbligazione a proprio carico: si tratta di una donazione nulla poiché manca il requisito della forma dell’atto pubblico. Inoltre, anche la donazione risulterebbe revocabile ex articolo 2901 del codice civile: in altre parole il figlio beneficiario corre il rischio di dover restituire al creditore esattoriale del donante, o al compratore dell’immobile, l’importo ricevuto in dono.

24 Novembre 2021 · Michelozzo Marra


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Vendita dell’unico immobile di proprietà del debitore esattoriale – Possibili conseguenze. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.