Vendita auto all’estero con rateizzazione fermo amministrativo in corso


Argomenti correlati:

Nel caso in cui una vettura venga venduta all’estero, il pagamento delle rate del fermo amministrativo passa al nuovo proprietario o deve essere estinto da chi ha effettuato la rateizzazione?

L’onere di pagare le rate resta in capo al soggetto titolare del debito al momento in cui è stato apposto il fermo amministrativo: il veicolo resta gravato da fermo amministrativo fino a quando non sarà stata pagata l’ultima rata.

Va ricordato che con la rateizzazione del debito il fermo amministrativo viene sospeso (non cancellato): resta censito al Pubblico Registro Automobilistico (e, quindi, l’esistenza del vincolo emerge in seguito ad una semplice visura).

In pratica, in caso di vendita di un veicolo su cui è stato iscritto fermo amministrativo, il venditore resta con il debito e l’acquirente con il fermo amministrativo sulla vettura acquistata.

2 Novembre 2020 · Giorgio Valli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Vendita auto all’estero con rateizzazione fermo amministrativo in corso