Treni troppo cari? – Interviene il Codacons


Vorrei sapere se è normale che un treno per una brevissima tratta, ovvero ad esempio Roma-Napoli, venga a costare per un consumatore quasi 35 euro: gli aumenti sono diventati esponenziali facendo riferimento all’anno addietro.

Possibile che nessuno intervenga?

Il Codacons è favorevole ad un incremento della capienza dei treni a lunga percorrenza, portandola dal 50% odierno all’80%, purché le società ferroviarie si impegnino a ridurre le tariffe e a reintrodurre prezzi scontati in favore dei passeggeri: lo afferma l’associazione dei consumatori in una nota.

L’emergenza Covid ha di fatto determinato un incremento delle tariffe ferroviarie a discapito degli utenti.

Italo e Trenitalia, per far fronte alle minori entrati causate dalla riduzione dei posti disponibili sui vagoni, hanno eliminato molte offerte e promozioni sui biglietti, con la conseguenza che spostarsi in treno su tratte a lunga percorrenza e sull’AV costa oggi mediamente di più rispetto al periodo pre-coronavirus.

Ad esempio con Trenitalia, per viaggiare questo venerdì da Roma a Napoli in alta velocità, occorre spendere in media 38,90 euro, mentre nel 2019 si trovavano facilmente biglietti per la stessa tratta a 24,90 euro; sempre sulla Roma-Napoli e nel medesimo giorno, con Italo occorre spendere 33,90 euro, contro biglietti a partire da 19,90 euro in vigore nel 2019.

È evidente quindi che un incremento della capienza dei treni all’80% dovrà essere necessariamente condizionato ad un riposizionamento delle tariffe ferroviarie, che devono tornare ai livelli pre-Covid, considerato che l’incremento dei prezzi dei biglietti sta provocando un danno economico ai viaggiatori italiani.

15 Settembre 2020 · Gennaro Andele



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Treni troppo cari? – Interviene il Codacons