Trasferimento di residenza in un locale classificato con categoria catastale C/6 – Il Comune potrebbe rifiutare la mia richiesta?

Argomenti correlati:

Vorrei trasferire la mia residenza in un locale di mia proprietà, accatastato C/6 dotato di luce, acqua, bagno, non avendo altro luogo dove abitare: il comune potrebbe rifiutare la mia richiesta? Grazie

Nella richiesta di trasferimento da una vecchia ad una nuova residenza, l’interessato deve dichiarare di avere titolo (proprietà, usufrutto, locazione) per occupare legittimamente una abitazione. Ora, la categoria C6 identifica inequivocabilmente un immobile adibito a stalla, scuderia, o autorimessa, quindi diverso da una abitazione. Pertanto, dubito fortemente che possa essere concessa la residenza in una simile tipologia di locale.

24 Settembre 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Informazioni riguardo il cambio di residenza
Vorrei sapere se è possibile variare la residenza presso un'abitazione di mia proprietà situata nello stesso comune avendo un reddito zero: il comune può rifiutare questa mia richiesta a causa della mancanza di reddito? Per l'accettazione del cambio di residenza bisogna necessariamente aver attive le utenze (luce, acqua) ed avere i mobili in casa? Infine volevo sapere se per dimora abituale si intende il vivere quasi tutto il giorno nell'abitazione oppure si può anche andarci solo per dormire. Cosa devono controllare per legge i vigili? ...

Agevolazioni prima casa - Il beneficio resta se il mancato trasferimento di residenza nel comune dove è ubicato l'immobile acquistato è imputabile a causa di forza maggiore
Va innanzitutto ricordato che, in tema di agevolazioni fiscali prima casa, la legge fa riferimento non al trasferimento della residenza nell'immobile acquistato con il beneficio fiscale, ma al trasferimento della residenza nel comune ove tale immobile è ubicato, cosicché, pur quando l'immobile acquistato con il beneficio fiscale non possa venire occupato entro 18 mesi dall'acquisto, il contribuente potrebbe comunque rispettare la condizione posta dalla legge per il godimento dell'agevolazione, trasferendo la propria residenza in altro immobile del medesimo comune. Tuttavia, l'adempimento dell'obbligo del contribuente di trasferire tempestivamente la propria residenza nel comune ove è situato l'immobile acquistato con l'agevolazione prima ...

Trasferimento di residenza con contratto di locazione transitorio
Ho quasi 30 anni e ho deciso che quest’anno mi iscriverò in un'università del Nord, anche se sarò una non frequentante, dal momento che ho bisogno di un ambiente tranquillo per studiare (la casa dei miei genitori è troppo piccola) ho trovato una casetta in affitto nel mio stesso comune di residenza (nel Sud Italia): il proprietario dell'immobile vuole farmi un contratto di locazione transitorio come studentessa e mi chiedo se potrò, con questo tipo di contratto, trasferire la residenza nella mia nuova casetta. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Trasferimento di residenza in un locale classificato con categoria catastale C/6 – Il Comune potrebbe rifiutare la mia richiesta?