Trading online – Come investire in sicurezza?

Mi sto avvicinando al mondo del trading online per investire una somma che ho messo da parte negli anni con duro lavoro: ho però paura di incappare in qualche frode e perdere il denaro.

Come muovermi in sicurezza?

Investire online può essere un’attività particolarmente remunerativa, proprio per questo sono tanti coloro che si avviano su questa strada ogni giorno: c’è sempre però chi teme le truffe o i raggiri, visto che il mezzo informatico è da tanti considerato poco sicuro.

In realtà sono vari gli organismi di controllo che vigilano su questo settore; inoltre esistono comportamenti che consentono di evitare qualsiasi tipologia di truffa, affidandosi a piattaforme di trading serie e in grado di mostrare tutte le autorizzazioni previste dalla legge.

Questa la prima questione; nel senso che il trading online è sicuro fino a che ci si mantiene entro confini sicuri e legali.

Anche l’ESMA vigila sui siti di trading, si tratta dall’Ente europeo che si occupa di controllare gli strumenti finanziari e i mercati.

Per avere la certezza che una piattaforma di trading è sicura è bene verificare che sia in grado di mostrare i certificati necessari per svolgere questo tipo di attività online. Tali certificati e autorizzazioni li concede, nel nostro Paese, la Consob.

Le regole europee prevedono però che qualsiasi società autorizzata a operare in un singolo Paese europeo lo possa fare anche in tutti gli stri stati dell’Unione.

Quindi un certificato rilasciato dal Cysec di Cipro, o da un altro ente europeo, ci permette di stare sicuri anche in Italia.

Si passa poi alla questione successiva, visto che in rete sono disponibili decine di siti diversi per fare trading online, ognuno dei quali propone offerte interessanti: come scegliere? Visitare ogni singolo sito sarebbe da folli, visto che per capire realmente i pregi e i difetti di ogni offerta è necessario testarla, quindi investire.

Fortunatamente esistono siti come Top Trading, che pubblicano regolarmente articoli dedicati proprio a questo argomento.

In rete si trovano infatti tabelle riassuntive, con tutti i pregi di ogni singola piattaforma di trading, chiaramente indicati. Su questi siti sono pubblicati anche articoli di approfondimento, che permettono alt rader alle prime armi di farsi una chiara idea dell’offerta disponibile online.

Capita di trovare anche delle cosiddette classifiche, che per così dire mettono in fila le piattaforme di trading disponibili.

In realtà non è possibile dichiarare che una piattaforma sia migliore rispetto a un’altra, visto che ogni singolo trader ha le proprie personali esigenze. Si possono infatti trovare piattaforma che offrono opportunità di trading automatico, altre che propongono guadagni elevatissimi per ogni singolo affare, altre ancora che si occupano di uno o più mercati.

Gli elementi essenziali che permettono di trovare la piattaforma migliore per il singolo trader riguardano lo stile di trading, così come le sue necessità.

Ad esempio ci sono trader che prediligono un singolo mercato, come il Forex o le criptovalute; altri invece preferiscono spaziare su più mercati, alla ricerca dell’asset più interessante. Nel primo caso ovviamente la piattaforma da prediligere sarà assai diversa rispetto a quella perfetta per il secondo caso.

Oltre ad informarsi sulle piattaforme disponibili, a leggere indicazioni sui siti dedicati al trading online e a considerare esclusivamente le piattaforme autorizzate a livello europeo, l’ESMA invita anche i trader a crearsi una buona conoscenza della pratica quotidiana del trading online.

Questo concetto è poi molto ampio, conviene infatti conoscere come utilizzare le piattaforme di trading, ma anche informarsi sul funzionamento dei mercati e sulle diverse opportunità dei vari strumenti finanziari derivati oggi disponibili per le speculazioni.

18 febbraio 2020 · Gennaro Andele

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - trading online

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca