Testamento eredità riservata ed eredità disponibile in assenza di figli coniuge ed ascendenti nonché in presenza di collaterali (fratelli e sorelle)

Argomenti correlati:

Mia zia è mancata nel dicembre 2020: gli eredi sono tre fratelli e una loro cugina, tutti figli di due fratelli della zia. La zia, ultranovantenne era seguita da un legale, non tutore, conoscente della cugina. Secondo legge l eredità va divisa in due parti uguali, una alla cugina ed una ai tre fratelli. Questo era stato deciso e scritto in un testamento su insistenza del legale. Mia zia non aveva mai voluto questa decisione, ma voleva che fossero fatte quattro parti uguali. Ad agosto 2020 chiamò il legale per annullare il testamento precedente e scriverne uno secondo le sue volontà. Il legale non si fece più sentire e a dicembre mia zia è mancata. Noi non abbiamo prove delle sue volontà se non quello di sapere quello che voleva dato che ce lo diceva. Il legale ci ha chiamato in questi giorni ed il testamento consegnato al notaio è quello che rispetta la legge. Cosa possiamo fare?

Per inciso, anche le presunte disposizioni della zia deceduta, non riversate in testamento, in base alle quali l’eredità avrebbe dovuto essere ripartita in 4 quote uguali fra i nipoti, avrebbero rispettato la legge: infatti ai fratelli ed alle sorelle non è riservata alcuna quota se il de cuius fa testamento. In altre parole, nella situazione della zia ultranovantenne, la quota riservata ai legittimari è nulla e tutta l’eredità è disponibile al de cuius che può devolverla a chi meglio crede, secondo le quote che ritiene più opportune.

Tuttavia, non si può lasciare testamento in forma orale: le disposizioni per sentito dire sono da considerarsi inesistenti perché privo di quei requisiti minimi necessari per cui possa ravvisarsi una disposizione testamentaria.

Ergo, non resta che adeguarsi al testamento che l’avvocato ha consegnato al notaioe che lascia la metà dell’eredità ad una nipote ed un sesto a ciascuno degli altri tre nipoti.

6 Febbraio 2021 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Eredità dei genitori - Testamento e quota disponibile al de cuius
Siamo 3 fratelli e i miei genitori anziani alla loro morte vorrebbero lasciare il loro patrimonio solamente a 2 fratelli, perchè uno li ha abbandonati completamente: i miei genitori possiedono un appartamento intestato a tutti e due, un altro intestato a parti uguali di ogni fratello, e un conto corrente con su 350.000 euro. Ho spiegato a i miei genitori che ad il figlio che odiano gli spetta la quota legittima del patrimonio, chiedo esiste un modo per fargli avere il meno possibile? ...

Possono impugnare il testamento fratelli, sorelle e nipoti del genitore che nomina erede universale l'unico figlio?
Vorrei sapere se, essendo figlia unica erede legittimaria, nessuno dei parenti laterali può agire contro di me, alla morte di mia madre vedova, impugnare il testamento in cui mi nomina erede universale. Il notaio dice che nessuno ha voce in capitolo, zii e cugini non contano niente. Io ho paura perché sono in brutti rapporti con mio cugino, figlio del fratello di mia madre che voleva una parte, ma mia mamma non gli darebbe niente e non vorrei che un giorno si inventasse che potrei aver influenzato mia madre. Il notaio dice che lui non può aprire bocca, non conta ...

Eredità riservata disponibile e legittima - eredi e legatari
Costruito l'albero genealogico, il grado di parentela fra due individui dell'albero è dato dalla lunghezza del percorso che li unisce, essendo 1 la lunghezza fra due elementi contigui. Abbiamo così che due fratelli sono legati da un vincolo di parentela di secondo grado; genitore e figlio sono legati da un vincolo di parentela di primo grado; due cugini (figli di fratelli) sono parenti di quarto grado. Nell'illustrazione in alto,  il capostipite Marco ed il suo discendente Luigi (in basso a sinistra) sono parenti di quarto grado. Fra Luigi e Marzia (in basso a destra) intercorre un vincolo di parentela di ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Testamento eredità riservata ed eredità disponibile in assenza di figli coniuge ed ascendenti nonché in presenza di collaterali (fratelli e sorelle)