Terza richiesta di pagamento per una somma che non mi compete – Cosa fare?

Nel 2015 ho ricevuto da Clavis una richiesta di pagamento tramite RR,per conto di Rubidio, nel 2017 un altra richiesta dove Rubidio cedeva il credito a Banca Ifis e con la quale venivo invitato al pagamento, l’altro ieri altra RR da Banca Ifis dove mi invitano nuovamente al pagamento entro 20 gg. altrimenti saranno costretti a intraprendere le iniziative necessarie.
La premessa recita: Inviamo la presente in nome e per conto di Ifis etc ,in forza di procura notarile rilasciata in data ……. con atto per notaio invitandola a provvedere al pagamento…

Volevo chiedere un vostro parere in merito, e nel caso io non risponda e dovessero mandarmi un decreto ingiuntivo, posso poi impugnarlo e chiedere estratto conto e tutto l’incartamento relativo a quanto mi chiedono visto che cmq mi chiedono 2 somme delle quali una è sicura che non mi compete?

Secondo noi conviene contattare la cessionaria Banca IFIS e chiedere (con raccomandata AR, in modo che resti traccia dell’istanza) tutte le informazioni (copia contratto firmata, comunicazione di cessione da creditore originario a Banca IFIS, estratto conto cronologico che dia conto dei tassi di interesse e delle spese applicate alla originaria obbligazione) relative al credito la cui richiesta è ritenuta illegittima.

Qualora Banca IFIS non le rispondesse o qualora la risposta fosse da lei ritenuta insufficiente e non soddisfacente, potrà contestare la pretesa in sede di opposizione al decreto ingiuntivo che le venisse, eventualmente, notificato.

5 Maggio 2021 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Richiesta pagamento di un prestito lievitato oltre misura - Conviene attendere il decreto ingiuntivo?
Ho ricevuto una raccomandata da Banca IFIS con la quale mi chiede di pagare un credito a loro ceduto di circa 42 mila euro che sinceramente non capisco come la somma sia lievitata in questo modo. Faccio presente di aver ricevuto in passato altre richieste da altre società di recupero crediti più o meno sempre per la stessa somma che comunque ho ignorato e mai risposto, e a quanto pare si passano la pratica da una società all'altra. Ora volevo chiedere,a loro richiesta è di pagare entro 20 giorni o contattarli per un eventuale accordo, ma volevo chiedere possibile che ...

Richiesta pagamento dopo 21 anni - Cosa fare?
Vi espongo quanto mi sta accadendo in questi giorni: sono stato contattato da uno studio legale in riferimento ad una vecchia pratica già contestata per un "contratto" con una società di insegnamento lingue straniere da me presumibilmente firmato nel lontano 1997. Più precisamente ecco le fasi. Nel Luglio 1997 mi trovavo a Roma per il servizio militare e venivo avvicinato in centro da un'operatrice di una società che mi poneva alcune domande per un sondaggio tra i giovani riguardo allo studio. Le domande erano a carattere generico, su titolo di studio, nucleo familiare ecc.. A fine intervista, purtroppo qui ...

Comunicazione cessione del credito e richiesta di pagamento - Cosa fare?
Ieri ho ricevuto da parte di Cerved recupero crediti comunicazione che Plusvalore in liquidazione con un operazione di cartolarizzazione ha ceduto pro soluto a Rubicon SPV srl il mio debito di circa 38 mila euro: nel 2004 feci un prestito con Plusvalore di 15 mila euro che per varie vicissitudini personali non ho più potuto pagare e tra interessi, sanzioni, e more è arrivato a tale somma. Nel 2018 Ho anche subito un pignoramento del 1/5 dello stipendio per circa 4 mesi che poi si è interrotto causa mio licenziamento dalla ditta in cui lavoravo per passare ad un altra ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Terza richiesta di pagamento per una somma che non mi compete – Cosa fare?