Tassa smaltimento rifiuti

Mi è stato notificato un atto di pignoramento presso terzi terzi per la TARSU degli anni 2000/01/02/03/04/05, io avevo cambiato residenza e comune nel 1998 come risulta nel ufficio anagrafe. Mi imputano il fatto di non aver comunicato il cambio di residenza all’ufficio tributi. In parte è vero in quanto nel 2005 dopo la notifica mi recai nel comune dove non si trovava la mia comunicazione del 1998: venni rassicurato dall’impiegata la quale avrebbe sanato la situazione rilasciandomi una carta che riportava la mia situazione. A distanza di 10 anni mi è arrivato questo atto, la dottoressa dei tributi mi dice che non può chiedere l’annullamento perchè ci sarebbe un danno erariale a carico del comune.

Cosa posso fare? devo pagare? Mi devo rivolgere ad un avvocato?

Quando si cambia residenza è necessario procedere a comunicare la cessazione della vecchia utenza e a dichiarare l’iscrizione (dichiarazione) presso la nuova abitazione.

E questo non un compito che devono svolgere gli uffici anagrafici, specie se il trasferimento avviene fra Comuni diversi.

Per evitare l’azione esecutiva può procedere al versamento di quanto richiestole in sede di conversione del pignoramento.

22 Maggio 2015 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento stipendio per tassa rifiuti non pagata - Il datore di lavoro può pretendere che il debito venga saldato prima del termine?
Il pignoramento si riferisce al mancato pagamento della tassa rifiuti: questa è intestata a me, unica proprietaria, in separazione dei beni. Il pignoramento è sullo stipendio di mio marito. È il terzo. Del primo mi ha tenuto all'oscuro, dopo il secondo ho fatto ricorso in autotutela, adducendo, pare, erroneamente, la separazione dei beni, e il fatto, comprovato da circolare Comune/Poste, delle evidenti difficoltà di invio e ricezione delle posta, ordinaria e non. Ho fatto, inoltre, presente (e questo l'ho appurato grazie ad alcuni postini), che la tassa viene inviata mescolando dati. In sostanza, nome e comune sono corretti, l'indirizzo è ...

Il servizio di smaltimento dei rifiuti è carente nella zona in cui abiti? Hai diritto ad una riduzione del 40% della tassa
Abito in una zona periferica di Roma (Lunghezza) dove è in vigore, formalmente (cioè solo sulla carta), la raccolta differenziata: ma il servizio di smaltimento dei rifiuti non funziona secondo le scadenze stabilite e il ritiro, cosiddetto "porta a porta", dell'umido non viene, il più delle volte effettuato dall'AMA, creando, specie nei mesi di calura estiva, gravi disagi in termini di olezzi maleodoranti e gran proliferare di formiconi, vespe, mosconi e zanzare. I condomini dell'edificio in cui abito hanno deciso di protestare non pagando la TARI (Tariffa Rifiuti), ma la mia preoccupazione è che poi saremo costretti a rifondere sanzioni ...

Tempi di notifica della cartella esattoriale originata da omesso pagamento tassa smaltimento rifiuti solidi urbani e prescrizione
Avrei intenzione di aderire alla procedura di saldo e stralcio entro il 30 aprile 2019 per sanare la mia posizione nei confronti dell'Agenzia delle Entrate, avendo un ISEE di 6 mila e 600 euro. Nel visualizzare l'estratto conto online ho rilevato la presenza di una cartella esattoriale risalente al 2013 di circa 350 euro, relativa alla tassa provinciale e comunale per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani per gli anni 2010 e 2011 che, dopo aver ricevuto l'annuale avviso di pagamento da parte del Comune (inviato per lettera semplice) purtroppo non fui in grado di pagare per difficoltà economiche. Tale ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tassa smaltimento rifiuti