Strada vicinale ripresa dal Comune


Argomenti correlati:

Mio padre nel 1960 acquisto una proprietà agricola dove vigeva un Ente di Riforma Agraria. Nei terreni acquistati c’era la presenza di una strada vicinale che li attraversa in senso longitudinale ma di fatto in corso di sdemanializzazione. L’atto notarile (in mio possesso) cita che a sdemanializzazione conclusa detta strada era di fatto in appartenenza all’acquirente della proprietà agricola (mio padre).

Nel corso degli anni tutto si svolgeva normalmente e mio padre, poiché la strada non era più visibile, coltivava tutto l’esteso. Nel 2008 per necessità di produrre il CDU per una stima degli immobili è emerso che sulla mappa è ancora esistente la strada vicinale, ossia l’Ente che doveva sdemanializzarla non aveva completato l’opera. Essendo io il proprietario della nuda proprietà e mio padre usufruttuario, incaricai un tecnico dove inviò una raccomandata in proposito, senza mai nessuna risposta da queste Ente.

Nel 2009 mio padre è deceduto e ho provveduto alla riunione usufrutto ma non la successione della strada che risulta ancora in mappa e solo nell’atto notarile del 1960.
Nel 2019 il Comune ha variato il PUC e la strada è stata catalogata “strada di progetto”, cui ignoro il significato ma di certo il Comune ha progetti sulla stessa.
Il quesito che vorrei porre è: cosa comporta l’eventuale successione a circa dodici anni dal decesso di mio padre e come dovrei comportarmi con detta strada?

Semplicemente lei ha ereditato un terreno attraversato longitudinalmente da una strada di proprietà del Comune. Punto

22 Ottobre 2021 · Piero Ciottoli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Strada vicinale ripresa dal Comune