Cancellazione d’ufficio di una Srl inattiva dal 2000


Nel 2000 costituimmo una srl formata da 2 soci che avrebbe dovuto svolgere la propria attività nell’ambito della ristorazione scolastica (in cui io ero il preposto e dipendente). Riuscimmo a fare solo 10 mesi di attività senza mai presentare un bilancio.

A seguito di lite fra noi 2 soci, fui licenziato e in questi mesi non mi verso’ i contributi. Nel 2014 l’amministratore e’ morto, ed ora vorrei chiedere la cancellazione dalla CCIA, in quanto risulto ancora come Preposto e quindi non posso aprire una nuova attività.

Non conservo nessun documento.Come posso fare? Grazie

L’ultimo comma dell’articolo 2490 del Codice Civile dispone che qualora per oltre tre anni consecutivi non venga depositato il bilancio d’esercizio in fase di liquidazione, la società è cancellata d’ufficio dal Registro delle imprese.

Può dunque presentare una segnalazione alla CCIA territorialmente competente, chiedendo che sia disposta la cancellazione d’ufficio della srl, motivando la richiesta con la circostanza che lei risulta, ancor oggi, ricoprire un carica direttiva per una compagine sociale in realtà non più operante.

8 Febbraio 2020 · Tullio Solinas



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cancellazione d’ufficio di una Srl inattiva dal 2000