Spese procedurali relative a verbale di infrazione CDS per eccesso di velocità – Davvero si tratta di costi dovuti al gestore dell’Autovelox?


Ho ricevuto un verbale di violazione per eccesso di velocità (54 km/h): la sanzione è di euro 42 sanabile con il pagamento di euro 29,40 se eseguito entro i 5 giorni. Ma ci sono le spese di notifica di euro 9,50 (e fin qui ci può stare perché sono le spese del Comando di Polizia Locale e di spedizione raccomandata). Poi però appaiono anche euro 12,30 di “spese procedurali” Incuriosito ho telefonato al Comando e mi hanno risposto che praticamente queste sono le spese richieste dal gestore dell’Autovelox stesso cioè la procedura per gestire la pratica. E’ tutto regolare?

L’articolo 201, comma 4, del codice della strada stabilisce che le spese di accertamento e di notifica del verbale di infrazione sono poste a carico di chi è tenuto al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria.

Dunque, oltre alla spese di notifica, sono previste dalla normativa vigente, anche quelle di accertamento, nella fattispecie, corrisposte dal Comune alla società a cui è stato affidato il servizio di esame visivo dei fotogrammi del veicolo che ha superato il limite di velocità nonché di individuazione del numero di targa.

13 Settembre 2020 · Giuseppe Pennuto



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Spese procedurali relative a verbale di infrazione CDS per eccesso di velocità – Davvero si tratta di costi dovuti al gestore dell’Autovelox?