Soldi fermi su conto corrente – Sospetto conflitto di interesse della banca nell’allocazione di polizze vita all’intestatario


Il suggerimento è quello di approfittare dei vantaggi offerti dalla normativa vigente in tema di portabilità del conto corrente e cambiare aria

Mio zio 10 anni fa ha venduto un immobile e si ritrovava 100k sul conto corrente: su consiglio della banca nel corso di questi anni ha stipulato alcune polizze vita dalla durata di 5 anni ciascuno (si trattava di polizze che se tutto va bene ci guadagni qualcosa e se le cose vanno male puoi perdere qualcosina). Adesso dopo aver disinvestito la seconda polizza si ritrova sul conto corrente più o meno la stessa cifra di 100k. Lui non vorrebbe più fare questo tipo di investimenti ma la banca vuole quasi costringerlo a farlo intimorendolo, dicendo che i soldi così sul conto saranno soggetti ad enormi imposte da pagare.. ma a me viene in mente solamente l’imposta di bollo annuale, mi sta sfuggendo qualcosa? Oltre a questo, creare un conto deposito anziché una nuova polizza potrebbe essere una buona idea?

Premesso che, comunque, il prodotto assicurativo vita ha il pregevole vantaggio di non essere pignorabile presso la compagnia di assicurazioni, ritrovarsi lo stesso gruzzolo dopo dieci anni, in un contesto di tassi di interesse negativi, è un risultato perfettamente congruente con il rischio nullo di perdite assunto dall’investitore e che il conto deposito ha dei costi di gestione e fiscali che vanno presi in considerazione, allo scopo di evitare discussioni e malintesi con l’attuale istituto di credito, considerando anche che l’insistenza da parte dei funzionari di banca nel proporre ad un proprio cliente un determinato prodotto finanziario o assicurativo può essere motivata da un conflitto di interessi e/o da direttive societarie, il suggerimento è quello di approfittare dei vantaggi offerti dalla normativa vigente in tema di portabilità del conto corrente e cambiare aria.

Nella nuova banca il cliente si sottoporrà al processo di individuazione del profilo di rischio più adeguato in relazione alle perdite sopportabili e alle aspettative di ROI (Return On Investment) atteso, aprendo, in base all’esito di tale valutazione, un eventuale conto di deposito titoli.

6 Luglio 2022 · Rosaria Proietti

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 103 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Soldi fermi su conto corrente – Sospetto conflitto di interesse della banca nell’allocazione di polizze vita all’intestatario. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.