Posizione debitoria censita nella Centrale Rischi (CR) della Banca d’Italia ceduta da una società che gestisce crediti deteriorati ad altra NPL

A dicembre 2019 vedo nella lettura della mia centrale rischi banca d’italia una cessione della sofferenza da parte di una NPL (Non Performing Loans) ad un’altra NPL con lo stesso indirizzo e città della precedente.

Vorrei capire il senso della cosa e se questa interrompe la scadenza dei 36 mesi per l’oscuramento dei dati

Probabile che si tratti di due società con la medesima sede sociale, la prima finanziaria vigilata da Banca D’Italia e come tale abilitata a censire le posizioni debitorie in sofferenza (oltre che operante nel settore dei crediti deteriorati), la seconda società di recupero crediti operante esclusivamente nel settore NPL.

Dalla data di cessione del credito in sofferenza censito in CR e segnalato mensilmente per legge fino a quel momento, decorrono i 36 mesi dopo i quali interviene l’oscuramento della posizione.

19 Febbraio 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Vero che la cessionaria del credito non può aggiornare la posizione debitoria già censita nella Centrale Rischi (CR) della Banca d'Italia?
Solo banche e finanziarie possono segnalare il debitore in sofferenza presso la Centrale Rischi delle banca d'Italia: le società che acquistano il credito, ho letto, che non possono aggiornare la segnalazione stessa. E' vero? ...

Segnalazione censita nella Centrale Rischi (CR) della Banca d'Italia - Nulla, invece, risulta nella Centrale Rischi degli Intermediari Finanziari (CRIF)
Sul mio conto in CR risultano due SOFFERENZE: una relativa ad un prestito con una banca: l'altra relativa ad un leasing inizialmente stipulato con la NEOS, ed ora presente in CR come MEDIOCREDITO ITALIANO. Sul CRIF invece, nulla risulta. Poiché mi accingo a chiudere le due posizioni mediante accordo trasattivo a saldo e stralcio, rischio che la segnalazione "di chiusura" venga inviata anche al CRIF? Per quale motivo nulla risulta sul CRIF? ...

Centrale rischi banca d'italia - Scaduti 36 mesi dall'ultimo aggiornamento della posizione debitoria a chi va richiesta la cancellazione?
Se la segnalazione è relativa a un finanziamento ceduto a società terze, il dato non può essere aggiornato. Scaduti 36 mesi dall'ultimo aggiornamento a chi va richiesta la cancellazione? A Banca d'Italia? Si può? Chi deve cancellare? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Posizione debitoria censita nella Centrale Rischi (CR) della Banca d’Italia ceduta da una società che gestisce crediti deteriorati ad altra NPL