Sofferenza in centrale dei rischi dopo cessione credito ad IFIS Banca


Nel 2013 abbiamo contratto un prestito con finanziaria, nel 2014 per perdita lavoro non siamo più riusiti a pagare: il credito è stato venduto ad una società … dal 2017 stiamo pagando regolarmente questo prestito a Ifis Banca. Nella CRIF (Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria) siamo puliti ma andando a controllare per chiedere un mutuo ci siamo accorti che Ifis ha inserito il nominativo in centrale dei rischi
Categoria Sofferenze, stato rapporti non contestati, sezione informativa sofferenze-crediti passati a perdita … fenomeno correlato – perdita di cessione.

Ma non capisco se sto pagando regolarmente perché han messo così, e soprattutto posso richiedere un mutuo con fondo acquisto prima casa?

Sta pagando dal 2017 un debito che avrebbe dovuto essere pagato regolarmente dal 2014: Banca Ifis è un soggetto vigilato da banca d’Italia e come tale obbligato a censire le sofferenze in Centrale Rischi della Banca d’Italia (CR).

E non si può dubitare del fatto che un rimborso interrotto nel 2014 e ripreso nel 2017 non sia indicativo di un credito in sofferenza.

Può senz’altro chiedere un mutuo per acquisto prima casa, ma è sicuramente difficile ottenerlo prima dell’oscuramento della posizione censita in CR. La posizione verrà oscurata decorsi tre anni dalla data di regolare pagamento dell’ultima rata dovuta.

1 Settembre 2020 · Simonetta Folliero



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sofferenza in centrale dei rischi dopo cessione credito ad IFIS Banca