Sofferenza bancaria e segnalazione in Centrale Rischi Banca d’Italia

Avevo un fido in conto di 3 mila più un prestito personale con la Fineco: nel 2018 ho saltato qualche rata e spostato l’accredito dello stipendio su un altro conto.

Dopo qualche mese mi viene mandato tramite posta ordinaria una lettera che indicava la mia posizione iscritta alla banca d’Italia come sofferenza.

E’ possibile che a causa di alcuni ritardi la banca può provvedere alla segnalazione in banca d’Italia? Aggiungo anche che un prestito con la ING Direct mi è stato chiuso con passaggio a perdita nel 2018 di circa 1200 euro.

Si parla di sofferenza quando il cliente è valutato in stato di insolvenza (cioè irreversibilmente incapace di saldare il proprio debito) anche se questo non è stato accertato in sede giudiziaria.

La classificazione a sofferenza è il risultato di una valutazione discrezionale ed autonoma della situazione finanziaria complessiva del cliente da parte della banca e, pertanto, può muovere anche al verificarsi di alcuni ritardi del pagamento delle rate di rimborso rispetto alla scadenza prevista, anche se il ritardo nei pagamenti non è, da solo, una condizione sufficiente per la segnalazione a sofferenza.

16 Gennaio 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cancellazione sofferenza bancaria dalla Centrale Rischi Banca d'Italia
Nel dicembre 2016 ho ripreso a pagare un debito alla Findomestic di 13 mila euro a fronte di un prestito di 22 mila: ho sempre pagato col rid, poi a causa di problemi lavorativi la restante parte o meglio i 13 mila euro sono stati ceduti a banca Ifis e in seguito a Link Finanziaria, a causa dei ritardi, contrattando il rientro con 72 cambiali. Risulto logicamente in Cr banca di Italia iscritto a sofferenza. Vorrei chiedere, pagando mensilmente le cambiali con puntualità, essendo ormai arrivato a pagare 26 cambiali sempre con puntualità, ed essendoci comunque un piano di rientro ...

Può ritenersi illegittima la segnalazione di appostazione a sofferenza del credito insoddisfatto in Centrale Rischi della Banca d'Italia se è stato omesso il preavviso?
Può ritenersi illegittima la segnalazione di un credito non sanato ma iscritto a sofferenza in CR Banca Italia senza preavviso? Essendo trascorsi quasi 7 anni dalla prima cessione del credito non dovrebbe essere già oscurata in CR Banca Italia? Posso chiedere la cancellazione? Perché continuano a segnalare la sofferenza? FATTO: E' stata richiesta l'onere della prova per il preavviso di iscrizione a sofferenza in Centrale Rischi Banca d'Italia ed ho ricevuto da una finanziaria la risposta di seguito. La stessa conferma di non aver inviato alcun preavviso perché non tenuta da alcuna disposizione di legge all'epoca vigente. Tale ragione è ...

Segnalazione di sofferenza in Centrale Rischi per due maledette carte revolving non saldate
Nell'anno 2016 essendo correntista della Banca MONTE DEI PASCHI DI SIENA, avevo disponibilità di 2 carte di credito con limite di euro mille e cinquecento: purtroppo in quell'anno ho avuto dei problemi economici e non sono potuto rientrare della somma dovuta per il loro utilizzo. La conseguenze è stata l'iscrizione nel circuito CAI alla sezione CARTER. La SEGNALAZIONE IN CAI è iniziata nel 2018 e in automatico si è cancellata a febbraio 2020, quindi per decorrenza dei termini di conservazione (24 mesi per le carte di credito). Premetto che in questi 4 anni non vi era nessuna segnalazione a tal ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sofferenza bancaria e segnalazione in Centrale Rischi Banca d’Italia