Si possono pagare con saldo e stralcio le bollette di luce e gas insolute?


Mi sono trasferita all’estero per un anno e non ho letto le raccomandate che mi ha inviato la società di Luce e Gas: premetto che ho chiuso i servizi e cambiato casa.
Adesso mi ha contattato una società di recupero crediti, voglio pagare certo, questa società non è chiara con le cifre, inoltre non specifica gli interessi né come le hanno calcolati.
Ho sentito parlare del saldo a stralcio e non so se è il mio caso.
Qualcuno può darmi indicazioni a riguardo?

Trovare un accordo a saldo stralcio con il creditore attualmente cessionario del credito, significa chiudere un occhio sugli interessi applicati ed offrire loro l’importo che avrebbe dovuto comunque versare, a suo tempo, per le forniture di luce e gas non pagate dopo il trasferimento temporaneo all’estero (o anche meno se è capace a spuntare un accordo in tal senso).

Si tratta, come accennato, di un accordo fra le parti e richiede predisposizione nella trattativa al ribasso.

5 Luglio 2021 · Rosaria Proietti



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Si possono pagare con saldo e stralcio le bollette di luce e gas insolute?