Contratto di comodato d’uso senza scadenza

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Da settembre 2021, a seguito di perdita del lavoro, io e la mia famiglia tra cui un minore di anni 10, siamo ospiti di mia madre in un monolocale per il quale ho un contratto scritto e firmato di comodato d’uso gratuito senza scadenza: questo contratto per motivi economici non l’ho mai registrato. Adesso vorrebbe sfrattarmi e solo verbalmente mi ha intimato di consegnargli le chiavi e andare via. A mia volta ho sostituito subito le serrature per evitare intrusioni durante le nostre assenze, ed istallato una videocamera con allarme di intrusione .inoltre per il mio lavoro precedente nell’appartamento detengo armi e munizioni regolarmente denunciate.Vorrei sapere come potrebbe evolversi la situazione. Ovvero: puo mandarmi via sfondando la porta? Deve farmi causa di sloggio? Quanto potrebbe durare questa causa prima che mi venga notificato uno sfratto esecutivo? Mi consigliate di andare a registrare il contratto anche se con un ritardo di quasi 11 mesi?

Ai sensi dell’articolo 1810 del codice civile, se non è stato convenuto un termine, il comodatario è tenuto a restituirla non appena il comodante la richiede (indipendentemente dal fatto che il contratto sia stato registrato o meno).

Il comodante può chiedere al giudice ordinanza di rilascio: tuttavia in favore del comodatario interviene la sentenza 24618/2015 della Corte di cassazione in base alla quale il comodato di un bene immobile, stipulato senza limiti di durata in favore di un nucleo familiare, ha un carattere vincolato alle esigenze abitative familiari, sicché il comodante è tenuto a consentire la continuazione del godimento anche oltre l’eventuale crisi coniugale, salva l’ipotesi di sopravvenienza di un urgente ed imprevisto bisogno ai sensi dell’articolo 1809, comma 2,del codice civile, ferma, in tal caso, la necessità che il giudice eserciti con massima attenzione il controllo di proporzionalità e adeguatezza nel comparare le particolari esigenze di tutela della prole e il contrapposto bisogno del comodante.

Per difendersi da una eventuale richiesta di rilascio dell’immobile da parte del comodante, dunque, avrà purtroppo bisogno del supporto di un avvocato: forse sarà il caso di risolvere la questione con un accordo in ambito familiare.

8 Agosto 2022 · Carla Benvenuto



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contratto di comodato d’uso senza scadenza





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!