Segnalazione in CRIF per fideiussione prestata a favore di una srl poi fallita


Nella CRIF consumatori, come da mia ultima verifica, sono ancora inserito come garante di un fido di conto corrente per 10 mila euro accordato nel settembre 2005 ad una srl fallita e a tutti gli effetti chiusa anche in CCIA nel 2019. la mia CRIF indica in altre segnalazioni lo stato “s” che credo significhi sofferenze, ma la mia domanda precisa sarebbe la seguente: visto che la banca ha segnalato fino all’agosto del 2018, quando potrò veder scomparire appunto nelle mie penalizzazioni questa segnalazione?

Lo scoperto di conto corrente diventa certo, liquido ed esigibile solo al momento della chiusura del conto: da tale data la segnalazione permane in CRIF per tre anni. Il fido viene segnalato nel momento in cui la banca ne chiede inutilmente il rientro: poi la segnalazione permane per tre anni.

Diversa la dinamica nella centrale rischi CR della Banca d’Italia: l’inadempimento al rientro censito viene aggiornato mensilmente fino all’appostazione a perdita della posizione, dopo la classificazione a sofferenza. Da quel momento decorrono i 36 mesi prima dell’oscuramento.

14 Febbraio 2020 · Ornella De Bellis



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Segnalazione in CRIF per fideiussione prestata a favore di una srl poi fallita