Segnalazione in Centrale rischi della Banca d’Italia per debito ereditato


Vi scrivo perché nostro malgrado abbiamo ereditato un mutuo: non potendolo pagare regolarmente, la banca ha inviato agli eredi del de cuius un preavviso di segnalazione a sofferenza. Mi ponevo la seguente domanda: siccome il mutuo non é mai stato volturato né tanto meno c’è stato mai accollo da parte degli eredi (sono già passati 11 anni dalla morte dell’intestatario), cosa può fare la banca?

Può segnalare noi eredi (anche se non è a conoscenza di chi siano tutti gli eredi) alla centrale rischi non essendoci tra noi e la banca alcun rapporto ufficiale? Per maggiore chiarezza vi dico anche che gli eredi siamo 2, che abbiamo effettuato successione nei termini di legge (tra l’altro nell’atto di successione non vi è menzione di questo mutuo), che abbiamo accettato l’eredità con atto notarile e che i due immobili gravati da ipoteca a garanzia del mutuo sono stati assegnati ad uno solo dei due eredi.

Non è permessa l’accettazione dell’attivo ereditario (i due immobili del de cuius gravati da ipoteca) senza automaticamente accollarsi i debiti (il mutuo del de cuius). Gli eredi che accettano l’attivo ereditario si accollano, automaticamente anche i debiti del deceduto, secondo le quote ereditarie che gli sono state assegnate in sede di successione.

Dunque, l’iscrizione in Centrale Rischi di uno (o di entrambi) gli eredi inadempienti del debitore deceduto è perfettamente legittima: continuando i due eredi a non pagare le rate (a cui sono coobbligati, indipendentemente dalla ripartizione effettuata degli immobili gravati da ipoteca a garanzia del mutuo), il creditore esproprierà i due immobili e li venderà all’asta. Qualora il ricavato dalla alienazione coattiva non coprisse l’importo del mutuo , i due eredi dovranno sobbarcarsi l’importo residuo che servirà a coprire integralmente il prestito erogato al de cuius (più, naturalmente, interessi e spese legali) e rimasto insoddisfatto, ciascuno in proporzione alla quota di eredità che gli è spettata.

In quella occasione anche l’altro erede, al momento eventualmente ignoto, verrà segnalato in CR Bankitalia.

.

15 Febbraio 2022 · Ornella De Bellis



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Segnalazione in Centrale rischi della Banca d’Italia per debito ereditato