Sconfinamento censito nella Centrale Rischi Banca d’Italia – Tempo per l’ oscuramento dopo la regolarizzazione della posizione debitoria

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Ho un prestito di 35 mila euro: nella Centrale Rischi della Banca d’Italia risulta uno sconfinamento di poche centinaia di euro nel mese di ottobre e dicembre 2020 – Per quanto tempo permangono visibili questi dati? La banca a cui ho richiesto un altro mutuo li può vedere e quando scompariranno?

Il debito insoddisfatto, superiore a 250 euro, deve essere obbligatoriamente segnalato nella Centrale Rischi (CR) della Banca d’Italia: la segnalazione viene rinnovata mensilmente ed oscurata dopo 36 mesi dalla data di regolarizzazione dell’esposizione debitoria.

Tutti gli intermediari finanziari (banche e finanziarie) hanno accesso alle informazioni registrate nella CR della Banca d’Italia: la banca a cui il debitore inadempiente ha richiesto un mutuo, la prima cosa che farà, per avviare l’istruttoria e valutare il merito creditizio del richiedente, sarà quella di interrogare la Centrale Rischi della Banca d’Italia.

14 Gennaio 2022 · Ornella De Bellis



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sconfinamento censito nella Centrale Rischi Banca d’Italia – Tempo per l’ oscuramento dopo la regolarizzazione della posizione debitoria





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!