Sanzioni prefettizie per assegni scoperti

Tempo fa mia moglie essendo amministratore di una società Srl , ha rilasciato alcuni assegni post datati ad una società di Leasing dove aveva redatto un acquisto immobiliare (Capannone): avendo scoperto che questa società di leasing aveva stipulato un contratto illecito (derivati) ha citato in giudizio la società.

a fronte delle richieste oltre il dovuto da parte della società di leasing, la società non è stata in grado di pagare gli assegni andati successivamente non pagati, in CAI, in protesto con la segnalazione e pagamento di sanzioni da parte del Prefetto.

Abbiamo fatto richiesta tramite avvocato per il ritiro totale degli assegni prima ancora di ricevere la revoca dalla banca, ma il Giudice dello stesso distretto della Banca HYPO ha negato il ritiro perchè gli assegni erano regolari e rilasciati dal trattario correttamente.
Domanda: i tempi per opposizioni sono passati, mia moglie ha la possibilità di far cancellare queste sanzioni, di cui una riferita ad un assegno pagato interamente oltre le spese?

Esiste una procedura ben identificate da seguire per evitare che un assegno senza copertura possa comportare, per il traente, l’iscrizione nella Centrale di Allarme Interbancaria (CAI), la revoca di sistema ed il pagamento delle sanzioni pecuniarie irrogate dal Prefetto: l’importo facciale, la penale del 10% dell’importo facciale e le spese amministrative bancarie riconducibili al mancato pagamento devono essere versate, tassativamente, entro 60 giorni dalla data di scadenza dell’assegno.

Per quanto attiene il protesto dell’assegno, e la conseguente iscrizione del traente nrl Registro Informatico dei Protesti (RIP), l’articolo 17 della legge 108/1996, prevede che il debitore protestato che abbia adempiuto all’obbligazione per la quale il protesto è stato levato e non abbia subito ulteriore protesto ha diritto ad ottenere, trascorso un anno dal protesto, la riabilitazione. L’istanza di riabilitazione si presenta al Tribunale territorialmente competente.

25 Novembre 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

assegni scoperti
Si tratta semplicemente di pagare la sanzione amministrativa che viene irrogata a chi emette assegni bancari o postali senza provvista, a vuoto o scoperti per capirci. Per gli assegni senza provvista si applica la sanzione amministrativa pecuniaria variabile da 516,45 a 3.098,74 euro. Se l'assegno supera i 10.329 euro, e in tutti i casi di reiterazione, la sanzione varia da 1.032,92 a 6197,48 euro. Per gli assegni senza autorizzazione le sanzioni variano da 1.032,92 a 6.197,48 euro. Se l'assegno supera i 10.329 euro, e in tutti i casi di reiterazione, le sanzioni variano da 2.065,82 a 12.394,96 euro. Tutte le ...

Sanzioni amministrative per assegni privi di copertura
Mi sono arrivate dalla prefettura 3 sanzioni amministrative per assegni del 2012: oltre alle multe la revoca di assegni per 24 mesi. Chiedo se posso fare ricorso a giudice di pace e le tempistiche per risposta del giudice di pace. Se venendo iscritto al cai mi revocano la carta di credito e ultima coma ma non meno importante: io ero delegato in conto è ho fatto quei tre assegni lì perché mi è stato chiesto dall'amministratore che in quel periodo era all'estero. Possono condannarmi ugualmente? ...

Emergenza coronavirus - Assegni scoperti e postdatati che non potrò onorare
Sono un imprenditore e l'emergenza coronavirus mi ha messo in ginocchio come tutti gli imprenditori, immagino: so che non è una prassi giusta ma come tutti ho fuori assegni dati in pagamento postdatati a copertura e pagamento di fatture e con la chiusura e il flusso di cassa a zero se non arrivano aiuti per la liquidità. Con molta probabilità non potrò onorarli. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sanzioni prefettizie per assegni scoperti