Sanzione amministrativa e rilascio passaporto

Mi è stato negato il passaporto per la presenza di sanzioni amministrative presso il tribunale. Per sbloccare la situazione devo pagare il dovuto o vanno in estinzione dopo tot anni?

Tutti i debiti vanno in prescrizione dopo tot anni: il tot varia in funzione della natura del debito e dello stato della procedura di riscossione coattiva avviato dal creditore.

Tuttavia, la prescrizione può essere interrotta ad ogni momento da una comunicazione del creditore, inviata con raccomandata AR, che esprime la volontà di recuperare quanto gli è dovuto oppure da un’azione esecutiva (iscrizione di fermo amministrativo o di ipoteca, pignoramento sui beni del debitore) anche infruttuosa.

In pratica, può passare un’intera vita senza che il debito vada in prescrizione e che lei ottenga, o rinnovi, il passaporto.

Per non allarmare i lettori che ci seguono, e che intendesse chiedere, e/o ottenere il rinnovo del passaporto, chiariamo subito che la sanzione amministrativa, il cui omesso pagamento inibisce il rilascio del passaporto, è riferita a spese di giustizia e non alla semplice contravvenzione per violazione del codice della strada. Quindi si possono anche non pagare le multe per violazione del Codice della strada e continuare regolarmente a recarsi all’estero, in paesi extra UE.

29 Aprile 2020 · Giuseppe Pennuto

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?