Possono pignorarmi un garage in comproprietà per 1.200 euro di debito?

Ho un debito di mille e 200 euro: mi hanno proposto un saldo e stralcio a 700 senza mandarmi qualcosa firmato o da firmare solo una semplice email con le date di pagamento per ciascuna rata fino a scadenza devo pretendere una lettera firmata o va bene una email? Poi mi hanno detto che se non pago si rifaranno su un mio garage di cui sono possessore al 10% per 1.200 mi pignorano il garage? Premetto sono disoccupato e non ho lavoro che dovrei fare?

In effetti, sarebbe meglio avere una comunicazione del creditore firmata, con la proposta di saldo stralcio.

Per quanto riguarda il pignoramento, il creditore può avviare azione esecutiva anche per un euro: altro discorso è se gli conviene farlo da un punto di vista economico. Ma, su quest'ultimo aspetto non possiamo darle le assicurazioni che, forse, cerca.

21 maggio 2018 · Lilla De Angelis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accordo transattivo a saldo stralcio
pignoramento

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Agevolazioni fiscali prima casa » La superficie del garage non conta per l'individuazione dell'immobile di lusso
Agevolazioni fiscali prima casa: per stabilire se un immobile è di lusso o meno, non va conteggiata la superficie del box auto. La superficie del garage non va considerata per calcolare la metratura della casa di lusso. Questo, in estrema sintesi, l'orientamento espresso dalla Commissione Tributaria Regionale (Ctr) della Lombardia ...
Sinistro rampa d'accesso centro commerciale » Non c'è azione diretta
Non c'è azione diretta verso l'assicurazione se il sinistro avviene sulla rampa di accesso al garage sito in un parco privato. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, Terza Sezione civile, che, con la pronuncia numero 8090/13, ha stabilito che: Pur a voler ritenere la normativa sull'assicurazione obbligatoria applicabile ai ...
Quando il recupero crediti asserisce che non serve esibire un estratto conto cronologico del debito
Avevo scritto pochi giorni per una questione di un finanziamento che ho fatto 3 anni fa con la Santander di 10.000 euro purtroppo da piu di un anno e mezzo che ho perso il mio lavoro tempo indeterminato m sono trovata in difficolta per pagarlo . Adesso la banca inizialmente ...
Le parti comuni si presumono in comproprietà fra i condomini a meno che non sia prevista la totale esenzione dalla contribuzione delle spese di manutenzione e conservazione per alcune di esse
La proprietà dell'ascensore è comune a tutti i condomini: il criterio di ripartizione delle relative spese non incide sul regime di proprietà. Infatti, deve ritenersi legittima non solo una convenzione che ripartisca le spese per l'ascensore tra i condomini in misura diversa da quella legale, ma anche quella che preveda ...
I parcheggi, non di proprietà esclusiva, in un garage condominiale o su una parte comune
I parcheggi in un condominio costituiscono spesso motivo di litigio. A norma dell'articolo 1102 del codice civile, tutti i proprietari possono usufruire dei parcheggi esistenti, sempre che l'assemblea condominiale, con deliberazione unanime, non deliberi una diversa disposizione. Se i parcheggi sono insufficienti, può essere introdotta una occupazione a turno. Se ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca