Roaming UE: ok per altri dieci anni – Ecco cosa vuol dire


Ho saputo che è stato prorogato per altri dieci anni il roaming UE: visto che io viaggio spesso nei paesi europei è un’ottima notizia.

Cosa comporta?

Anche per i prossimi anni sarà possibile utilizzare i minuti, gli SMS e i Giga della propria offerta di telefonia mobile in roaming senza sovrapprezzo nei Paesi dell’UE.

La normativa Roaming Like at Home continuerà almeno fino al 2032 come stabilito dal nuovo regolamento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’UE e pronto ad entrare in vigore a partire dal prossimo mese di luglio con alcune importanti novità.

Il regolamento, in particolare, garantisce un progressivo aumento dei Giga disponibili gratuitamente in roaming, introducendo alcune una serie di altri vantaggi per gli utenti.

Il regolamento previsto da Roaming Like at Home garantisce agli utenti la possibilità di utilizzare parte dei Giga inclusi nella propria offerta senza alcun costo extra in roaming in UE. Come previsto dalla versione aggiornata di tale regolamento, a partire dal mese di luglio 2022 entrerà in vigore una nuova soglia massima per i Giga utilizzabili.

Il nuovo massimale sarà di 2 euro (IVA esclusa) per Giga.

Chi ha una tariffa con canone mensile di 2 euro (IVA esclusa) potrà utilizzare fino ad un massimo di 1 GB al mese in roaming senza costi aggiuntivi.

Con il tempo, il rapporto tra canone mensile e Giga utilizzabili in roaming sarà aggiornato, diventando sempre più favorevole agli utenti. Sono previsti 6 aggiornamenti di prezzo per i prossimi 10 anni.

A partire dal 2027, quindi, la soglia sarà di 1 euro (IVA esclusa) per Giga e resterà tale fino al 30 giugno 2032 quando terminerà l’attuale normativa e sarà necessario stabilire una nuova norma che regolerà il roaming in UE.

Ricordiamo che la formula da utilizzare per definire il quantitativo di Giga massimi utilizzabili in roaming senza sovrapprezzo è: Giga disponibili senza sovrapprezzo= [canone mensile della propria offerta (IVA esclusa) / M] x 2 dove M è il massimale di costo che dal 1° luglio 2022 sarà di 2 euro e progressivamente si ridurrà a 1 euro

Da notare che i singoli operatori possono proporre tariffe con Giga aggiuntivi in roaming oltre a quanto definito dalla formula.

Il nuovo regolamento sul Roaming Like at Home va a definire importanti novità per quanto riguarda anche i costi all’ingrosso previsti per telefonate ed SMS che registrano un costante calo per gli operatori passando da 0,032 euro al minuto e 0,01 euro ad SMS a 0,019 euro al minuto e 0,003 euro per SMS in modo progressivo.

Da notare, inoltre, che gli utenti dovranno poter contare sugli stessi servizi a cui hanno accesso nel proprio Paese quando sono in roaming in UE.

Questo dettaglio si traduce nel fatto che i provider dovranno garantire l’accesso alle stesse tecnologie offerte in Italia.

Se un utente italiano ha un’offerta 5G, quindi, in roaming dovrà poter utilizzare il 5G senza costi aggiuntivi (nelle aree dove la rete mobile è disponibile).

Per quanto riguarda il roaming sulle reti non terrestri (ad esempio durante i viaggi in nave) gli operatori saranno tenuti ad informare i loro clienti con SMS in cui vengono chiariti tutti i costi extra previsti.

È anche previsto un tetto alla spesa complessiva di 50 euro superato il quale si registrerà un’interruzione automatica del servizio (salvo indicazioni differenti da parte del cliente).

Resta confermato l’elenco di Paesi in cui vale il Roaming Like at Home. La normativa comprende i Paesi UE e dell’Area Economica Europea.

Ecco l’elenco: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Guyana francese, La Reunion, Mayotte, Martinica), Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Da notare che il Regno Unito, dopo la Brexit, è escluso dalla normativa anche se alcuni operatori, grazie ad accordi con operatori di telefonia mobile locali, continuano ad offrire il roaming senza sovrapprezzi (con limitazioni all’utilizzo dei Giga).

16 Aprile 2022 · Giovanni Napoletano



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Roaming UE: ok per altri dieci anni – Ecco cosa vuol dire