Ho accettato l’aredità ma non sono mai entrato in possesso effettivo della mia quota – Posso rinunciare?


Semel heres semper heres (una volta erede, erede per sempre): non si può rinunciare all'eredità dopo averla accettata


Nel 2000 alla morte di mio padre eredito una quota della proprietà e nel 2018 alla morte di mia madre rinuncio all’eredità di mia madre e faccio rinunciare anche ai miei figli e nipoti minori: non sono mai entrato in possesso di quella quota di eredità perché è subentrata mia sorella a gestire il tutto e solo lei ha le chiavi in quanto ha assistito mia madre fino alla fine. Io continuo a pagare l’IMU da 3 anni per la mia parte ma vorrei sapere: posso liberarmi di quella quota di eredita?

Nel nostro ordinamento giuridico vale la locuzione latina semel heres semper heres (una volta erede, erede per sempre) che esprime un principio fondamentale del diritto successorio, ovvero, una volta che si sia divenuti erede non è più possibile rinunciare. Può sbarazzarsi del bene acquisito in eredità solo per alienazione o donazione.

27 Novembre 2022 · Carla Benvenuto





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Ho accettato l’aredità ma non sono mai entrato in possesso effettivo della mia quota – Posso rinunciare?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.