Credito in sofferenza censito nella Centrale Rischi (CR) della Banca d’Italia – In caso di cessione del credito la segnalazione mensile viene rinnovata oppure la posizione debitoria verrà automaticamente oscurata dopo tre anni dall’intervenuta cessione?


Non ho capito se una sofferenza ceduta a una società di cartolarizzazione che segnala tutti i mesi la posizione, dopo 36 mesi dalla prima segnalazione questa è visibile agli altri intermediari oppure è solo visibile da me tramite accesso ai miei dati.
Grazie.

Una volta che il credito in sofferenza viene ceduto ad una società terza (cessionaria), specializzata nella gestione e nel recupero dei crediti deteriorati (anche attraverso operazioni di cartolarizzazione dei crediti in sofferenza, definiti come Non Performing Loans o NPL – Operazioni finanziarie che producono i famigerati crediti subprime), il creditore originario (cedente) iscrive a perdita in bilancio l’importo in sofferenza al netto del ricavo della cessione e cessa la segnalazione mensile del credito in sofferenza nella Centrale Rischi della Banca d’Italia, mentre la società cessionaria (che ha acquistato il credito) comincerà a segnalare mensilmente il credito censito in sofferenza fino alla regolarizzazione della posizione da parte del debitore (o ad una ulteriore cessione effettuata a sua volta).

Il debitore se vorrà oscurare (cioè rendere invisibili a chicchessia, dopo che siano trascorsi tre anni dalla regolarizzazione del credito in sofferenza) la posizione censita in CR, sarà obbligato per l’intero importo I censito in sofferenza, dal momento che l’iscrizione a perdita nel bilancio della cedente di un importo X non riduce l’obbligo del debitore al rimborso di una somma pari alla differenza fra I ed X.

20 Ottobre 2021 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Credito in sofferenza censito nella Centrale Rischi (CR) della Banca d’Italia – In caso di cessione del credito la segnalazione mensile viene rinnovata oppure la posizione debitoria verrà automaticamente oscurata dopo tre anni dall’intervenuta cessione?