Successione ereditaria – Azione di riduzione dei legati promossa dal legittimario leso


Il legittimario leso che agisce in riduzione per chiedere la riduzione dei legati lasciati con testamento a più persone, deve obbligatoriamente chiedere la riduzione proporzionale di tutti i legati anche se uno dei legati supera la quota disponibile? si riducono in questo caso sempre tutti?

In caso di testamento (e se c’è un legato, c’è un testamento), nell’ipotesi di lesione della quota riservata ai legittimari (gli unici che possono agire per riduzione), si riducono prima le disposizioni testamentarie, in proporzione e senza distinguere tra legati e disposizioni ereditarie, e poi le donazioni, a cominciare dalla più recente.

Il che si evince dalla lettura combinata degli articoli 554, 555 e 558 del codice civile.

8 Gennaio 2020 · Marzia Ciunfrini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Successione ereditaria – Azione di riduzione dei legati promossa dal legittimario leso