Successione testamentaria – Riduzione legati per lesione della quota riservata ai legittimari


Con testamento tizio lasciava dei legati consistenti in alcuni immobili per un valore totale di 600 mila euro, di cui uno solo del valore di 500 mila euro. Dopo aver effettuato il calcolo per stabilire la lesione della quota di legittima, si apprendeva che la quota disponibile era di 300 mila euro.

In questo caso i legati si ridurranno tutti proporzionalmente, indipendentemente dal valore, oppure verrà dapprima ridotto il legato più grande che da solo eccede la quota disponibile?

L’articolo 558 del Codice Civile stabilisce che la riduzione delle disposizioni testamentarie avviene proporzionalmente, senza distinguere tra eredi e legatari.

Se abbiamo due legati, uno del valore di 500 mila euro e l’altro del valore di 100 mila euro, il primo verrà ridotto di 250 mila euro ed il secondo di 50 mila euro, fino a rientrare nella capienza della quota disponibile al testatore fissata in 300 mila euro.

7 Maggio 2021 · Michelozzo Marra



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Successione testamentaria – Riduzione legati per lesione della quota riservata ai legittimari